Onde d’urto contro la disfunzione erettile

Onde d’urto contro la disfunzione erettile. Grazie a una ricerca condotta dalla Società Italiana di Andrologia, sembra che l’impotenza maschile possa essere risolta senza l’utilizzo di farmaci.

Lo studio è stato condotto su una campione di uomini di età compresa tra i 18 e i 65 anni. I soggetti sono stati sottoposti in media a sei sedute dalla durata di 10 minuti,con tremila colpi a basso voltaggio. Nel giro di sei mesi è stato ravvisato un miglioramento nel 70% dei casi.

Le onde d’urto a bassa potenza, stimolando la crescita di nuovi vasi sanguigni e la circolazione, restituirebbero al paziente la possibilità di avere un’erezione spontanea. Questo trattamento sembrerebbe essere particolarmente efficace nei casi meno gravi di impotenza, mentre per gli altri il ricorso a cure farmacologiche resta, al momento, l’unica possibilità.

In Italia sono circa tre milioni gli uomini affetti da disfunzione erettile. Si attende la fine della ricerca per capire in quanto tempo questa tipologia di cure sarà resa disponibile.