Cancelleri: “Scegliere il futuro e non il passato”

“Contro di noi hanno schierato un esercito di impresentabili e tutto il controllo dei media nazionali. Non si parla di elezioni regionali se non per colpirci”. Così stamattina Giancarlo Cancelleri, candidato alla Presidenza della Regione Sicilia per i Cinquestelle, sul sito di Beppe Grillo, dopo gli attacchi degli ultimi giorni.

Ma non c’è più tempo per le polemiche e “i piagnistei”, e con un video vengono illustrati i motivi per cui, secondo il candidato pentastellato, si dovrebbe scegliere il futuro e non quello che è stato. Il riferimento è “ai vari Miccichè, Armao, Lagalla, e tutto il passato politico di cui Musumeci si è circondato”. “Se – continua Cancelleri – oggi la Sicilia è la peggiore regione d’Italia (per servizi e occupazione) è colpa di questa gente qui. Se oggi il bilancio siciliano ha un debito di 8,5 miliardi di euro è colpa loro. Se la Sicilia ha il numero più alto di precari è colpa loro. Se in Sicilia non funziona nulla è colpa loro”.

E ancora: “Io non ho mai amministrato nemmeno un condominio, è vero, ma in 5 anni ho restituito col mio gruppo più di 3 milioni di euro al popolo siciliano. Loro hanno amministrato la Sicilia per vent’anni e l’hanno ridotta in macerie. Il 5 novembre sarà una resa dei conti”.