Favignana, catturati i tre detenuti evasi dal carcere

Sono stati catturati i tre detenuti evasi sabato scorso dal carcere di Favignana. I fuggitivi, Adriano Avolese, che deve scontare un ergastolo per omicidio, Giuseppe Scardino, condannato a 15 anni per il tentato omicidio di un poliziotto e per una serie di rapine, e Massimo Mangione, complice di Scardino e condannato a 12 anni 8 mesi, si trovavano ancora sull’isola e sono stati bloccati da una pattuglia dei Carabinieri nei pressi del porto, mentre cercavano di rubare un gommone.

Al momento della cattura, Mangione è riuscito a sfuggire ai militari gettandosi in mare. Le motovedette della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto hanno quindi illuminato il tratto di mare, con tutte le forze dell’ordine presenti sull’isola intente presidiare i tratti costieri limitrofi. L’uomo è stato definitivamente catturato dopo essere tornato a riva: le forze dell’ordine hanno seguito le tracce lasciate dagli indumenti bagnati e sono riusciti a trovarlo.

I tre sono stati quindi trasferiti nella caserma del comando dei Carabinieri di Trapani a bordo di una motovedetta.
L’arresto arriva a pochi giorni dalla cattura dei fuggiaschi dal carcere di Barcellona Pozzo di Gotto, riusciti a evadere ma subito ripresi dalle forze dell’ordine.