Gran Bretagna, divorzio online: separati con un click

Divorziare non è mai stato tanto semplice, almeno in Gran Bretagna, dove sarà presto possibile porre fine al proprio matrimonio direttamente dalla poltrona di casa, compilando un modulo online.

Il servizio di divorzio rapido è già in fase di sperimentazione nella zona di Nottingham, come racconta il Daily Telegraph, e presto potrebbe essere esteso a tutto il Regno Unito. L’idea nasce dall’esigenza di snellire le pratiche di divorzio, in modo che i tribunali abbiano meno casi da gestire, ma avrebbe anche un risvolto positivo dal punto di vista economico. Si prevede, infatti, un risparmio di 250 milioni di sterline (circa 286 milioni di euro) per tutti i tribunali inglesi.

Naturalmente non tutti potranno accede a tale servizio: il divorzio online sarà appannaggio solo di chi sceglie la via consensuale. Per tutti gli altri casi, tra litigi e patrimoni da dividere, non resta che ricorrere al tribunale.

Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto
Marianna Caronia ed Ernesto Basile

Museo Basile e Liberty. ARS approva primi fondi per progettazione

Acquista concretezza l'idea di realizzare a Palermo un museo del Liberty e dell'opera di Ernesto Basile. Con un emendamento approvato questa notte dalla commissione bilancio su proposta di Marianna Caronia è stato infatti stanziata la somma di 45000 euro per ...
Leggi Tutto
Gaetano Armao

Comuni in dissesto, Armao: “La Regione ha creato un Fondo di 20 milioni. Ora serve l’intervento dello Stato per evitare il default”

“La Regione Siciliana ha fatto e sta facendo la propria parte, con la creazione di un apposito Fondo che mobilita venti milioni di euro a favore dei Comuni in dissesto”. Lo ha detto il vicepresidente della Regione siciliana e assessore ...
Leggi Tutto