Gran Bretagna, divorzio online: separati con un click

Divorziare non è mai stato tanto semplice, almeno in Gran Bretagna, dove sarà presto possibile porre fine al proprio matrimonio direttamente dalla poltrona di casa, compilando un modulo online.

Il servizio di divorzio rapido è già in fase di sperimentazione nella zona di Nottingham, come racconta il Daily Telegraph, e presto potrebbe essere esteso a tutto il Regno Unito. L’idea nasce dall’esigenza di snellire le pratiche di divorzio, in modo che i tribunali abbiano meno casi da gestire, ma avrebbe anche un risvolto positivo dal punto di vista economico. Si prevede, infatti, un risparmio di 250 milioni di sterline (circa 286 milioni di euro) per tutti i tribunali inglesi.

Naturalmente non tutti potranno accede a tale servizio: il divorzio online sarà appannaggio solo di chi sceglie la via consensuale. Per tutti gli altri casi, tra litigi e patrimoni da dividere, non resta che ricorrere al tribunale.

Genio di Palermo, al via il concorso fotografico per celebrarlo

Dopo la celebrazione della "Giornata del Genio di Palermo", svoltasi venerdì scorso a Palazzo delle Aquile, in coincidenza con l'anniversario dei moti del 12 gennaio 1848, prende il via un'altra iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale per celebrare il nume laico della ...
Leggi Tutto
Marco Pomar, vice presidente della Waterpolo Palermo, replica al M5S: "Senza le società sportive la piscina comunale sarebbe chiusa da anni"

Piscina comunale chiusa nel pomeriggio, manca assistenza ai bagnanti

"Ci scusiamo per il disagio" è ormai una frase ricorrente per gli utenti della piscina comunale. Anche oggi, 15 gennaio 2018, all'ingresso dell'impianto è stato affisso l'ennesimo cartello che annuncia la chiusura nel pomeriggio, nell'orario tra le 13 e le ...
Leggi Tutto
Crescendo, quinta edizione del concorso per giovani talenti della musica

Crescendo, quinta edizione del concorso per giovani talenti della musica

Crescendo, il concorso nazionale per giovani talenti della musica nato nel 2014 e organizzato ogni anno dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, giunge alla sua quinta edizione. Una grande opportunità di visibilità per chi vuole cimentarsi in repertori che spaziano dal ...
Leggi Tutto
Vittorio Sgarbi

Sgarbi: “Reggia di Caserta utilizzata per matrimoni o feste? In passato regge, ville e palazzi servivano proprio a questo”

Hanno suscitato polemiche le nozze da record festeggiate qualche giorno fa con un ricevimento alla Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. La splendida reggia che Carlo di Borbone re di Napoli commissionò ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest