Cambiano sotto processo per abusivismo

Un processo per abusivismo edilizio. Ironia della sorte, a pochi giorni dal voto per le regionali in Sicilia, l’assessore designato agli Enti Locali del M5s e simbolo della lotta all’abusivismo edilizio, Angelo Cambiano, finisce sotto processo per essersi opposto al pagamento di una ammenda.

La vicenda risale al 6 ottobre del 2016, quando il giudice per l’udienza preliminare Francesco Provenzano ha accolto il decreto penale nei confronti di Cambiano, condannandolo a una ammenda di seimila e 800 euro. Ma Cambiano allora scelse invece di presentare ricorso.

Il caso è legato a un episodio del maggio 2016, quando i vigili urbani – a seguito di una ispezione – constatavano la realizzazione, “nell’immobile di contrada Olivastro, in assenza di titolo abitativo edilizio” la “copertura mediante manto di tegole di un persistente pergolato con conseguente aumento di volumetria e modifica del prospetto dell’edificio”. Quattro mesi dopo, ecco la condanna della Procura di Agrigento, contro la quale Cambiano si è appellato.

Cambiano è stato il terzo assessore designato da Giancarlo Cancelleri, con delega alle Autonomie Locali e Funzione Pubblica in caso di vittoria del Movimento, sottolineando come Cambiano sarebbe stato “l’amico dei sindaci siciliani”. Oggi, ecco sui giornali l’ennesima bufera mediatica, a pochi giorni dal voto. “Certo – ammettono a voce bassa dal quartier generale pentastellato – avrebbe potuto informarci della vicenda, lo abbiamo appreso oggi”.

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Visita oggi del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel quartiere di Librino a Catania, dove ha preso parte all’inaugurazione di viale Carlo Azeglio Ciampi. Alla cerimonia hanno partecipato anche il figlio dell’ex Capo dello Stato, Claudio Ciampi, il governatore della ...
Leggi Tutto
Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Sparati contro un centro ricreativo di persone nordafricane in via Senia a Vittoria, nel Ragusano, quattro colpi di pistola. Ad intervenire i Carabinieri, che stanno ascoltando alcuni testimoni. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, i colpi sarebbero stati sparati ...
Leggi Tutto
Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Dieci cani completamente abbandonati a se stessi, sporchi, senza né acqua né cibo e con evidenti ferite sanguinanti, sono stati trovati all’interno di una villa dismessa, costretti a vivere tra le loro feci, diversi rottami e senza un riparo, a ...
Leggi Tutto
Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, per trasformare un’attività ludica in un’opportunità economica, con effetti benefici per tutto il territorio siciliano. A tenerle l’associazione Ciclabili Siciliane, giunta al terzo appuntamento - previsto il prossimo 19 gennaio, dalle ore 19 alle 21, presso il ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest