Fare attività fisica in gruppo migliora la qualità di vita

L’attività fisica fatta in gruppo non solo è più divertente, ma anche più salutare. Stando a uno studio condotto dallo University of New England College of Osteopathic Medicine e pubblicato su The Journal of the American Osteopathic Association, sarebbe in grado, infatti, di ridurre i livelli di stress e aumentare in maniera significativa la qualità di vita.

A tali conclusioni si è giunti, prendendo in esame 69 studenti di medicina e facendogli completare, ogni mese, un sondaggio. Questo dopo aver dato loro la possibilità di selezionare un programma di esercizi della durata di dodici settimane, da svolgere sia all’interno di un gruppo o individualmente. Un ulteriore gruppo di controllo, invece, si astenuto dall’attività fisica, tranne che per le passeggiate e gli spostamenti in bicicletta.

In particolare, durante i sondaggi, ai soggetti coinvolti nella ricerca è stato chiesto di valutare i livelli di stress percepito e la qualità della vita in tre categorie: mentale, fisica ed emotiva. Ne è emerso che chi aveva fatto attività fisica in gruppo – e questo almeno 30 minuti una volta la settimana – aveva ottenuto, alla fine dell’esperimento, significativi miglioramenti su tutti e tre livelli (mentale 12,6%, fisico 24,8% ed emotivo 26%), oltre che una riduzione dello stress pari al 26,2%. Stessa cosa non è accaduta, invece, a chi aveva svolto del movimento individualmente o con non più di due partner, come pure nel gruppo di controllo.