Tweet al vetriolo, Parisi si difende: “Non sono un hater”

Parisi si difende: "Non sono un hater"
Angelo Parisi

“Quando sbaglio so riconoscerlo, per questo oggi sento di dover chiedere scusa per il mio tweet dei giorni scorsi rivolto a Ettore Rosato, capogruppo PD alla Camera”. Angelo Parisi, designato assessore all’Energia e ai Rifiuti in una eventuale giunta pentastellata guidata da Giancarlo Cancelleri, prova a metterci la pezza.

Il caso era finito sui giornali la scorsa settimana, nello stesso giorno in cui era stata annunciata la nomina di Parisi. A raccontare la vicenda, Salvo Cataldo dalle pagine del quotidiano online Livesicilia, che fotografava i tweet postati dal “cittadino” cinquestelle nei giorni precedenti all’incoronazione assessoriale. Tweet al vetriolo, contro giornalisti ed esponenti politici, che hanno comportato una piccola bufera elettoral-mediatica.

Questa mattina la presa di posizione, dai toni meno gentili del solito, del candidato di centrosinistra, Fabrizio Micari che, rivolgendosi a Cancelleri, lo ha invitato a cacciare “l’assessore #hater che vuole bruciare vivo Ettore Rosato. Chi odia è impresentabile, tanto quanto chi ruba. Posso capire che il candidato presidente del M5S non sapesse di avere a che fare con un odiatore di professione, ma adesso che lo sa, lo deve immediatamente cacciare”.

Immediata, la replica con scuse di Parisi, che aggiunge: “Quel linguaggio e quei toni non mi appartengono e mi dispiace essere andato oltre i limiti in un momento in cui sono prevalse la rabbia e l’amarezza per i modi e i tempi con cui il PD stava imponendo al Parlamento una nuova legge elettorale incostituzionale”.

“Non sono un hater – si difende Parisi -, come in queste ore la stampa mi sta definendo, sono un cittadino che ha a cuore la democrazia e le istituzioni, così come ho a cuore la mia terra, quella Sicilia che per troppi anni è stata nelle mani di persone che l’hanno distrutta”.

Sono umano e ho sbagliato – ammette l’assessore designato -, ma non permetto a nessuno di strumentalizzare un mio errore per provare ad accostarmi agli impresentabili che affollano le liste di Nello Musumeci, né di mettere in dubbio la mia correttezza, la mia integrità morale e l’impegno che ho sempre dedicato alla mia Sicilia”.

Inquinamento, assolto l’ex assessore regionale Gianmaria Sparma

La quarta sezione del tribunale di Palermo ha assolto l'ex assessore regionale siciliano al territorio, Gianmaria Sparma, e il dirigente dell'amministrazione di Palazzo d'Orleans, Salvatore Anzà. Erano accusati di omissione di atti d'ufficio in relazione alla commissione di una serie di ...
Leggi Tutto

Ustica, presentato il ‘Progetto Jemanjá, una foto per domani’

Nell’ambito del programma della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee, è stato presentato, al Centro Accoglienza dell’Area marina protetta (AMP) Isola di Ustica, il “Progetto Jemanjá, una foto per domani” di Achille Zaoner, Renato Mancuso, Luana Jungman e Roberta Messina. Il “Progetto Jemanjá”, ...
Leggi Tutto
ong migranti archiviata indagine

Migranti, il gip di Palermo archivia l’indagine sulle Ong

Nessun legame tra le organizzazioni e i trafficanti di esseri umani libici. Il gip di Palermo, accogliendo la richiesta della Dda del capoluogo siciliano, ha archiviato l'indagine sulle Ong Golfo Azzurro e Sea Watch. Sono stati esclusi i legami tra ...
Leggi Tutto
Operazione congiunta di Polizia Municipale e Carabinieri a Palermo: sequestrati oltre 110 chili di pane in viale Campania e in zona Policlinico

Sequestrati oltre 110 chili di pane a Palermo: elevate sanzioni per 7.900 euro

Gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica della Polizia Municipale in un’operazione congiunta con i Carabinieri della compagnia San Lorenzo hanno sequestrato oltre 110 chili di pane in viale Campania e in zona Policlinico. In viale Campania ...
Leggi Tutto