Aspettando Grillo: diario di una domenica a 5 stelle

pescatori alla BanditaInizia dal porticciolo della Bandita, ai limiti della Costa Sud di Palermo, il tour in giro per il capoluogo di Luigi Di Maio al fianco di Giampiero Trizzino, in attesa del comizio di Beppe Grillo e Giancarlo Cancelleri, previsto per le 18 a piazza Verdi.

I pescatori mostrano a Di Maio e Trizzino gli effetti del malfunzionamento dei depuratori, raccontando che al largo non crescono più alghe. “Sono quarant’anni che voto – ammette un pescatore davanti alle telecamere – prima destra, poi sinistra. E non è mai cambiato niente. Oggi voglio dare una possibilità a loro. Nella speranza che loro ne diano una a noi e alla nostra terra”.

L’appello di Luigi Di Maio è agli indifferenti, agli indecisi, ai disillusi: “Andate a votare, rendiamo questa Regione la più grande azienda turistica del mondo”. Tensioni dalle parti del comitato di Musumeci? “Me ne sono accorto”, ironizza Di Maio.

Pin It on Pinterest