Denunciò la morte della moglie, ma l’aveva soffocata: arrestato

Arrestato a Catania un uomo di 61 anni, Gaetano Barra, per aver ucciso la moglie, Maria Visalli di 71 anni. Non si trattò di morte naturale, come fatto credere.

Dopo il decesso, avvenuto nella notte tra il 12 e il 13 agosto scorsi, l’uomo aveva detto alla Polizia che la sera prima la donna era andata a letto con febbre alta e vomito, per poi accorgersi, intorno alle 6 del mattino, che non respirava più. Nonostante questo, Barra avrebbe continuato a dormire fino alle 13.30. Solo al risveglio definitivo avrebbe contatto la sorella che ha provveduto a chiamare il 118. Questo il responso dei medici del primo soccorso: morte naturale, sopraggiunta 6-8 ore prima del loro intervento. Adesso arriva la svolta nelle indagini, grazie all’autopsia disposta dalla Procura di Catania per chiarire le anomalie rilevate dagli investigatori.

Secondo l’esame autoptico, causa della morte potrebbe essere stata, infatti, “una compressione della regione cervicale e toracica, posta in essere verosimilmente con interposizione di un mezzo soffice (lenzuola, coperte, cuscino)”. Non solo. Stando alle intercettazioni ambientali, sebbene non siano emersi elementi schiaccianti, l’uomo avrebbe provato a costruire una versione dei fatti a propria discolpa, nel tentativo di fornire una spiegazione alla sua anomala condotta.

Espletate le formalità di rito, Barra è stato ora condotto in carcere per l’omicidio della moglie, con l’aggravante di avere commesso il fatto approfittando della minorata difesa della donna.

Inquinamento, assolto l’ex assessore regionale Gianmaria Sparma

La quarta sezione del tribunale di Palermo ha assolto l'ex assessore regionale siciliano al territorio, Gianmaria Sparma, e il dirigente dell'amministrazione di Palazzo d'Orleans, Salvatore Anzà. Erano accusati di omissione di atti d'ufficio in relazione alla commissione di una serie di ...
Leggi Tutto

Ustica, presentato il ‘Progetto Jemanjá, una foto per domani’

Nell’ambito del programma della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee, è stato presentato, al Centro Accoglienza dell’Area marina protetta (AMP) Isola di Ustica, il “Progetto Jemanjá, una foto per domani” di Achille Zaoner, Renato Mancuso, Luana Jungman e Roberta Messina. Il “Progetto Jemanjá”, ...
Leggi Tutto
ong migranti archiviata indagine

Migranti, il gip di Palermo archivia l’indagine sulle Ong

Nessun legame tra le organizzazioni e i trafficanti di esseri umani libici. Il gip di Palermo, accogliendo la richiesta della Dda del capoluogo siciliano, ha archiviato l'indagine sulle Ong Golfo Azzurro e Sea Watch. Sono stati esclusi i legami tra ...
Leggi Tutto
Operazione congiunta di Polizia Municipale e Carabinieri a Palermo: sequestrati oltre 110 chili di pane in viale Campania e in zona Policlinico

Sequestrati oltre 110 chili di pane a Palermo: elevate sanzioni per 7.900 euro

Gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica della Polizia Municipale in un’operazione congiunta con i Carabinieri della compagnia San Lorenzo hanno sequestrato oltre 110 chili di pane in viale Campania e in zona Policlinico. In viale Campania ...
Leggi Tutto