“Medici senza quartiere”, a Palermo visite gratuite in un bene confiscato alla mafia

Un ambulatorio medico in un bene confiscato alla mafia per offrire visite gratuite, di svariato genere, a chi ne abbia bisogno. Si tratta dell’iniziativa “Medici senza quartiere”, nata la scorsa estate in collaborazione con l’associazione “Tommaso Natale e dintorni”, e la cui attività è prevista all’interno de “La casa del cuore” di via Oreste Lo Valvo n. 31, nel quartiere San Lorenzo di Palermo. Al via il prossimo 18 novembre, con un’intera giornata di prevenzione – tra visite dermatologiche pediatriche, valutazioni audiologiche e posturali, ed esami auxologici – tutta dedicata alla salute dei bambini.

Tante altre le iniziative in programma. A dicembre, ad esempio, sarà possibile sottoporsi a esami gratuiti per la prevenzione del melanoma e delle patologie riguardanti la tiroide, mentre l’anno prossimo si potranno effettuare misurazioni gratuite della glicemia, volte a prevenire il diabete. Marzo sarà il mese dedicato alle donne, con visite ed ecografie alla mammella, valutazione sull’osteoporosi, visite ginecologiche e consulenze su poliabortività e diabete gestazionale. Per maggiori informazioni sulle attività svolte di volta in volta da questo gruppo di medici specializzati al servizio della salute e del benessere dei cittadini, è possibile consultare la pagina Facebook dedicata all’iniziativa.