Gela, incendiata l’auto di Enrico Vella. Crocetta: “Vogliono fermare l’azione antimafia”

È stata incendiata nella notte l’auto di Enrico Vella, responsabile della segreteria tecnica del Presidente della Regione Rosario Crocetta, a Gela, in provincia di Caltanissetta. L’episodio arriva a un giorno dallo strano furto in casa di Valeria Grasso, imprenditrice e testimone di giustizia candidata con la lista Il Megafono, cui sono state rubate una targa e una fotografia con i tre figli.

Qualcuno vuole fermare l’azione antimafia dei nostri candidati o, peggio, la criminalità siciliana sta reagendo alle misure di monitoraggio di possibili infiltrazioni mafiose decise dal Ministro dell’Interno e sollecitate dalla Presidenza della Regione”, ha dichiarato Crocetta, che ha comunicato l’episodio esprimendo la sua solidarietà nei confronti di Enrico Vella. “Questi episodi – ha concluso il Presidente della Regione – sono per noi motivo di maggior impegno”.

Pin It on Pinterest