Whatsapp, alcuni trucchi per sorprendere gli amici

Alcuni trucchi per utilizzare al meglio Whatsapp. Forse non tutti li conoscono, ma è possibile farne uso su qualunque versione e in modo totalmente gratuito.

Se per una qualche ragione risulta difficile ricorrere al cellulare per accedere alla famosa app, basta cliccare sull’opzione Whatsapp web nel sito dedicato e scannerizzare con il telefono il codice che compare sullo schermo. Dopo pochi istanti, si potranno inviare messaggi, foto e quant’altro direttamente dal proprio PC.  Scaricando WhatsDog sarà possibile, invece, essere informati quando qualcuno è on line, ma solo se la data e l’ora di accesso sul contatto obiettivo sono abilitati.

Ancora: se si sta facendo una storia e si ha la necessità di passare da una fotocamera a un’altra, basta toccare velocemente due volte lo schermo e il gioco è fatto, mentre con l’app Yazzi – scaricabile su AndroidStore – si possono creare conversazioni e immagini fake da inoltrare a qualcuno al quale si vuole fare uno scherzo. Stessa cosa, per quanto riguarda la seconda operazione, è possibile fare con FhumbApp che si trova su Apple Store.

Attenzione, una app consente a chi utilizza Whatsapp anche di spiare i messaggi altrui, un’operazione che risulta essere al limite della legalità. Si tratta di Mac-Spoff. Una volta scaricata, basta andare nelle impostazioni – info sul dispositivo – stato – indirizzo Mac del telefono della vittima designata e poi aprire l’applicazione nel proprio cellulare e seguire le istruzioni che compaiono sul display.

Consigli utili anche per la formattazione delle scritte. Per il grassetto, inserire la frase o la parola desiderate all’interno di due asterischi, per il corsivo porle tra due underscore e, perché risultino come barrate, è sufficiente inserire le scritte tra due “tilde”, segno che nei computer comuni compare pigiando Alt+126. Infine, per disattivare le spunte blu che indicano che il messaggio è stato letto, basta andare nelle impostazioni di Whatsapp e disabilitare la conferma di lettura.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto