Vorrei ma non posso: fermato a Ragusa con una Ferrari falsa

Sequestrata una “falsa” Ferrari dalla Guardia di Finanza di Ragusa e denunciato il proprietario per l’utilizzo, senza autorizzazione, di marchi di fabbrica registrati.

La vettura, guidata da un 52enne titolare di un’agenzia di eventi, pur riportando tutti i loghi caratteristici del Cavallino Rampante, è apparsa strana nel design agli occhi dei militari delle Fiamme Gialle. Ed è così che fermato il conducente e guardata la carta di circolazione è emersa la verità: il telaio è di una Toyota MR2, modificato nella carrozzeria e negli accessori esterni in maniera tale da rendere la macchina simile, per l’appunto, a una Ferrari.

Adesivi e parti meccaniche originali, come cerchi, pinze freno, cofano anteriore e posteriore, passaruota e volante, sono stati sostituiti con quelli in dotazione alle auto del Cavallino Rampante. Operazione confermata anche dai periti della casa automobilistica di Maranello.

Arafet, cittadino italiano di origine tunisina morto ad Empoli

Arafet. Usb su morte del trentenne di origine tunisina durante un controllo di Polizia a Empoli

Arafet Arfaoui è morto d’infarto dopo essere stato fermato dalla Polizia, intervenuta in seguito all’alterco per un biglietto da 20 euro ritenuto falso con il proprietario di un money transfer, dove si era recato per inviare dei soldi alla sua ...
Leggi Tutto
Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto