Vorrei ma non posso: fermato a Ragusa con una Ferrari falsa

Sequestrata una “falsa” Ferrari dalla Guardia di Finanza di Ragusa e denunciato il proprietario per l’utilizzo, senza autorizzazione, di marchi di fabbrica registrati.

La vettura, guidata da un 52enne titolare di un’agenzia di eventi, pur riportando tutti i loghi caratteristici del Cavallino Rampante, è apparsa strana nel design agli occhi dei militari delle Fiamme Gialle. Ed è così che fermato il conducente e guardata la carta di circolazione è emersa la verità: il telaio è di una Toyota MR2, modificato nella carrozzeria e negli accessori esterni in maniera tale da rendere la macchina simile, per l’appunto, a una Ferrari.

Adesivi e parti meccaniche originali, come cerchi, pinze freno, cofano anteriore e posteriore, passaruota e volante, sono stati sostituiti con quelli in dotazione alle auto del Cavallino Rampante. Operazione confermata anche dai periti della casa automobilistica di Maranello.

Ponte sullo Stretto, Di Battista: “Berlusconi manda messaggio chiaro alla mafia”

''Berlusconi quando parla di Ponte sullo Stretto sta mandando un messaggio chiaro alla mafia. Qui il problema sono le strade, le ferrovie e le autostrade. La Sicilia l'ho girata la scorsa estate e i problemi sono altri''. Lo ha detto a Messina, ...
Leggi Tutto
Roberto Lagalla

Formazione, Assessorato firma protocollo per la legalità. Lagalla: “Opportunità educativa”

È stato stipulato un protocollo d’intesa tra l’Assessorato all’Istruzione e alla Formazione professionale e il “Pool antiviolenza e per la legalità dell’Inner Wheel Palermo Normanna”, ONG inserita nell’ECOSOC ROSTER, che esprime quattro rappresentanti all’ONU. L’obiettivo è quello di cooperare per la promozione ...
Leggi Tutto
due denunciati per furto energia grazie a Padre Pio

Energia, bollette insolute per un miliardo di euro. Adiconsum: “Tutelare chi è in regola”

Sembra ammontare a un miliardo di euro l'ammontare delle bollette dell'energia elettrica insolute in tutto il territorio nazionale. "Ciò che preoccupa, adesso, è che per far fronte alla crisi dei fornitori, sembrerebbe che la giustizia amministrativa abbia ipotizzato che per ...
Leggi Tutto
“Matrimonio sicilian style”, venerdì al via il Buy Wedding

“Matrimonio sicilian style”, venerdì al via il Buy Wedding

Prenderà il via venerdì 23 febbraio, alle ore 16,30, la borsa internazionale dei matrimoni in Sicilia. Tre giorni dedicati al mondo del wedding in Sicilia con 25 buyers esteri che per la prima volta saranno a Palermo, fino a domenica ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest