Cuore spezzato anche se muore il cane

Meha, il cane della donna texana colpita dalla sindrome del cuore infranto

Il cuore si spezza anche se muore Fido, proprio come può accadere con la perdita di un amico o un familiare. D’altra parte, chi ha avuto almeno un quattro zampe nella vita sa bene quanto questi animali siano in grado di conquistare, in poco tempo, le vette più alte della propria scala degli affetti, tanto da guadagnarsi il titolo, a tutti gli effetti, di membro della famiglia. Lo sa bene una 62enne texana che, pochi giorni dopo la morte del proprio Yorksire Terrier di nome Meha, una mattina si è svegliata con un forte dolore al petto e altri sintomi molto simili a un infarto. In realtà, questa la diagnosi dei medici: cardiomiopatia di Takotsubo, più nota come sindrome del cuore infranto. Una patologia che si scatena solo nelle donne in seguito ad aventi particolarmente drammatici, come la morte del marito o di un figlio.

Il caso è stato riportato dal New England Journal of Medicine e va a confermare i risultati di altri studi, secondo cui il legame che si instaura con il proprio amico a quattro a zampe può diventare in tutto per tutto simile a quello con un parente stretto. Da una ricerca recentemente pubblicata su Veterinary Record è emerso, ad esempio, che chi ha un animale domestico malato soffre lo stesso stress di chi deve prendersi cura di un familiare. E alcuni giorni fa, proprio a conferma di come Fido possa essere ritenuto parte integrante della famiglia, sono stati concessi a una dipendente dell’Università “La Sapienza” di Roma tre giorni di permesso retribuito, a causa di un grave problema di salute del proprio cane.

Arafet, cittadino italiano di origine tunisina morto ad Empoli

Arafet. Usb su morte del trentenne di origine tunisina durante un controllo di Polizia a Empoli

Arafet Arfaoui è morto d’infarto dopo essere stato fermato dalla Polizia, intervenuta in seguito all’alterco per un biglietto da 20 euro ritenuto falso con il proprietario di un money transfer, dove si era recato per inviare dei soldi alla sua ...
Leggi Tutto
Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto