I luoghi della rimonta di Micari e Cancelleri

I sondaggi raccontano una storia, le liste continuano a rivelarne un’altra. Se nelle aree metropolitane il vantaggio delle liste a sostegno di Musumeci sembra confermare il trend dei sondaggi, non è così fuori da Palermo, Catania e Messina.

È nelle aree dei Liberi Consorzi che le liste a sostegno di Cancelleri e – soprattutto – di Micari rischiano di recuperare terreno (e scranni) rispetto al superfavorito candidato di centrodestra. Che tra Agrigento, Trapani, Ragusa, Siracusa, Caltanissetta ed Enna sembra ben lontano da quei 40 punti percentuali di cui hanno parlato per settimane i sondaggi.

È così ad Agrigento, dove i seggi complessivi sono 6. A superare lo sbarramento potrebbero essere le liste di Sicilia Futura (i favoriti sono gli uscenti Michele Cimino e Salvatore Cascio); Alternativa Popolare (il più quotato sarebbe Vincenzo Fontana); Forza Italia (dove spicca il nome dell’uscente Giuseppe Federico); Udc (lì è derby tra Gaetano Cani, Margherita La Rocca Ruvolo e Salvatore Iacolino); Pd (Mariella Lo Bello e Giovanni Panepinto) e Movimento 5 Stelle (dove in pole ci sarebbe l’uscente Matteo Mangiacavallo).

Anche a Trapani potrebbero scattare due seggi per lo schieramento di Micari, due per quello di Musumeci e uno per Cancelleri. I favoriti nella lista dem, a cui dovrebbe scattare un seggio, sono Baldo Gucciardi, Paolo Ruggirello e Giacomo Tranchida; per Sicilia Futura il più quotato è Nino Oddo, mentre nella lista forzista è corsa a tre tra Giovanni Lo Sciuto, Toni Scilla e Stefano Pellegrino. Nella lista Udc in corsa c’è Mimmo Turano, mentre in casa Cinque Stelle in pole i due uscenti Sergio Tancredi e Valentina Palmeri.

Stessa prospettiva anche guardando al collegio aretuseo, dove due seggi potrebbero andare alla coalizione di Micari, due a quella di Musumeci e uno a Cancelleri. In casa Pd è sfida tra Paolo Amenta e Bruno Marziano, in Forza Italia in pole Edy Bandiera, nella lista dei centristi è derby tra Vincenzo Vinciullo e Gaetano Cutrufo, mentre tra le fila dello scudo crociato è testa a testa tra Pippo Sorbello e Giambattista Coltraro. Tra i pentastellati nella provincia di Siracusa, il favorito è invece l’uscente Stefano Zito.

A Ragusa scattano complessivamente quattro seggi. Questa volta uno potrebbe andare alla lista Cento Passi di Claudio Fava, dove in corsa c’è Ciccio Aiello, mentre in casa Cinque Stelle un seggio potrebbe scattare all’uscente Vanessa Ferreri. Nella lista dem è caccia all’ultimo voto tra Pippo Digiacomo e Nello Dipasquale, mentre tra i forzisti i favoriti sono Giovanni Mauro e Orazio Ragusa. A Caltanissetta, dove gli scranni sono in tutto tre, è verosimile che ne scatti uno ciascuno a Micari, Musumeci e Cancelleri. Lì i Cinquestelle schierano il candidato alla presidenza della Regione, mentre Forza Italia punta su Giuseppe Federico e il Pd su Giuseppe Arancio. Soltanto due seggi, infine, ad Enna, dove uno scranno potrebbe andare ai grillini, mentre l’altro potrebbe avvantaggiare il Pd, che schiera i due big Mario Alloro e Luisa Lanteri.

Insomma, lontano dalle aree metropolitane, Micari potrebbe conquistare 10 scranni complessivamente, mentre 8 andrebbero a Musumeci, sei a Cancelleri e uno a Fava. Un dato in controtendenza rispetto all’orientamento di voto nei grandi collegi. Che ancora una volta rivela che la partita è tutt’altro che chiusa e che per cantar vittoria bisognerà attendere il 6 novembre.

Inquinamento, assolto l’ex assessore regionale Gianmaria Sparma

La quarta sezione del tribunale di Palermo ha assolto l'ex assessore regionale siciliano al territorio, Gianmaria Sparma, e il dirigente dell'amministrazione di Palazzo d'Orleans, Salvatore Anzà. Erano accusati di omissione di atti d'ufficio in relazione alla commissione di una serie di ...
Leggi Tutto

Ustica, presentato il ‘Progetto Jemanjá, una foto per domani’

Nell’ambito del programma della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee, è stato presentato, al Centro Accoglienza dell’Area marina protetta (AMP) Isola di Ustica, il “Progetto Jemanjá, una foto per domani” di Achille Zaoner, Renato Mancuso, Luana Jungman e Roberta Messina. Il “Progetto Jemanjá”, ...
Leggi Tutto
ong migranti archiviata indagine

Migranti, il gip di Palermo archivia l’indagine sulle Ong

Nessun legame tra le organizzazioni e i trafficanti di esseri umani libici. Il gip di Palermo, accogliendo la richiesta della Dda del capoluogo siciliano, ha archiviato l'indagine sulle Ong Golfo Azzurro e Sea Watch. Sono stati esclusi i legami tra ...
Leggi Tutto
Operazione congiunta di Polizia Municipale e Carabinieri a Palermo: sequestrati oltre 110 chili di pane in viale Campania e in zona Policlinico

Sequestrati oltre 110 chili di pane a Palermo: elevate sanzioni per 7.900 euro

Gli agenti del nucleo controllo attività commerciali su area pubblica della Polizia Municipale in un’operazione congiunta con i Carabinieri della compagnia San Lorenzo hanno sequestrato oltre 110 chili di pane in viale Campania e in zona Policlinico. In viale Campania ...
Leggi Tutto