La Regione e i precari, Tancredi (M5S): “Governo moribondo che dice fesserie”. Milazzo (Cisl): “Chiudere la stagione del precariato”

La stabilizzazione dei precari è l’ultima frontiere dello scontro tra il governo Crocetta e il Movimento Cinquestelle. Il provvedimento varato a ridosso del voto ha determinato la reazione di Sergio Tancredi, capogruppo del M5S all’Ars. “Non solo è un atto strumentale – sostiene – ma di fatto impossibile da mettere in pratica viste le condizioni del bilancio regionale. Ad oggi c’è un buco che sfiora gli 800 milioni di euro, non capisco dove si possano trovare i fondi per garantire i precari. È palese che si tratta dell’ennesima promessa che non sarà mantenuta, tanto che Crocetta e i suoi assessori non parlano di costi e di copertura economica. Non possiamo andare ancora dietro alle fesserie di questo governo moribondo”.

I Cinquestelle ne fanno tanto una questione economica quanto etica. “È il classico spot elettorale – aggiunge Tancredi – e infatti nessuno si preoccupa di svelare dove sono le risorse per fare le stabilizzazioni. Siamo al mercato delle illusioni, prendono in giro i lavoratori della Sanità da quasi 20 anni, tante promesse e nessuna assunzione. In compenso ho visto tante nomine di primari…”.

Pur condividendo l’inopportunità dei tempi del provvedimento, il segretario generale della Cisl, Mimmo Milazzo, sottolinea la necessità di chiudere la stagione del precariato.

Non vorrei che in questo clima si dimenticasse l’essenza del problema, cioè il diritto di tutti quei lavoratori che da 20 anni attendono il loro posto di lavoro. Bisognava pensarci prima, ma non possiamo dimenticare che in gioco c’è il futuro di quasi 18.000 lavoratori, tra precari degli Enti Locali e della Sanità. Se non sarà questo governo, certamente il prossimo dovrà risolvere la questione. Anche perché è necessario rendere sempre più efficiente la Pubblica Amministrazione dotando gli uffici di quei profili professionali di cui è carente. Penso, per esempio, alle figure tecniche che potranno occuparsi del parco progetti da attivare con i Fondi Europei o che farà riferimento al Patto per il Sud”.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto