Il caso Ferrandelli – Arena e il rischio di una guerra tra giornalisti

Rischia di diventare un caso all’interno del mondo giornalistico siciliano lo scontro a distanza tra Fabrizio Ferrandelli e Riccardo Arena, il cronista del Giornale di Sicilia che in un suo articolo sull’inchiesta “firme false” ha chiamato in causa l’ex deputato regionale del Pd. Dietro le parole utilizzate da Ferrandelli (“È un delinquente chi rivela notizie coperte da segreto istruttorio…”) c’è infatti la “mediazione professionale” di Alessia Cannizzaro, la giornalista che cura l’ufficio stampa dello storico rivale di Leoluca Orlando già dai tempi della sua prima corsa a sindaco.

Nessuno tocchi Alessia Cannizzaro – precisa Riccardo Arena, presidente dell’Ordine dei Giornalisti sino a pochi giorni fa – questa vicenda non deve assumere contorni diversi da quelli che ha e che sono abbastanza chiari. Ferrandelli ha utilizzato un termine infelice e mi spiace non se ne sia reso conto. Alessia Cannizzaro, al limite, avrebbe potuto consigliarlo diversamente”.

Ferrandelli continua a sostenere che il termine delinquente sarebbe stato riferito a chi divulga notizie coperte da segreto istruttorio, nella fattispecie un magistrato.

“Un modo subdolo di mandare messaggi. Se così fosse, cosa sarei io, uno che istiga al reato di rivelazione di segreto istruttorio? Più semplicemente sarebbe utile ricordare che il compito di un giornalista è cercare e trovare notizie che possono rivelarsi utili all’opinione pubblica. E credo che bisognerebbe evitare le generalizzazioni e l’uso disinvolto di certe parole nei confronti di chi riveste cariche istituzionali. È come se io dicessi che tutti i politici sono criminali e ladri, cosa che ovviamente non è vera. Non vorrei che l’incidente fosse stato creato ad arte per costringermi ad abbandonare l’inchiesta: perché una cosa è sicura, mi occuperò ancora di Ferrandelli”.

Giusto Catania

Iniziativa ‘Giu le mani da Salvini’. Protesta Giusto Catania, capogruppo Sc: “Grave provocazione contro la magistratura”

"La manifestazione 'Giu le mani da Salvini' organizzata a Palermo è una volgare provocazione e una vera e propria intimidazione nei confronti della Procura della Repubblica”, protesta Giusto Catania, capogruppo di Sinistra Comune. “È un momento molto delicato perchè sono ...
Leggi Tutto
Noi siamo immortali, libro di Giovanni Cupidi

“Noi siamo immortali”. Ficarra e Picone presentano ai Cantieri Culturali di Palermo il libro di Giovanni Cupidi, prefazione di Jovanotti

“Ognuno ha la propria storia, che è unica, e questo è il bello. Non racconto la mia perché è più speciale di quella degli altri ma proprio perché è diversa. Adoro il concetto di diversità, che include l'unicità di ognuno ...
Leggi Tutto
Modigliani Experience

Modigliani Experience, Les Femmes: l’universo femminile di Amedeo Modigliani dal 3 novembre a Palermo, Palazzo Bonocore

Le donne di Modigliani da Taormina a Palermo. Dopo l’esposizione a Palazzo Corvaja in programma fino al prossimo 21 ottobre la mostra “Modigliani Experience, Les Femmes”, ideata dall’Istituto Amedeo Modigliani, in preparazione delle celebrazioni del centenario della morte del grande ...
Leggi Tutto
Premio Renzino Barbera

Al Teatro Politeama il “Premio Renzino Barbera – La Sicilia del Fare per la Cultura”

Una serata-omaggio, dedicata al grande poeta e umorista Renzino Barbera, per valorizzare le eccellenze e i talenti siciliani che si sono distinti nella propria terra Lo spettacolo si svolgerà il prossimo sabato 6 ottobre, alle ore 21.30 al Teatro Politeama, ...
Leggi Tutto