“In Sicilia si usa fare così”: bufera su video prova della nuova Skoda Karoq

Un uomo incaprettato nel portabagagli, di sottofondo le note del film “Il Padrino” e un giornalista che dice: “In Sicilia si usa fare così”. Il tutto ambientato  a Corleone, il paesino in provincia di Palermo noto per aver dato i natali ad alcuni esponenti mafiosi, come Riina e Bagarella. È il video girato in territorio siculo durante la prova stampa internazionale della nuova Skoda Karoq, e pubblicato da un magazine di auto e moto francese su YouTube. “Un’offerta che non si può rifiutare”, recita il titolo del servizio. Ma corleonesi e siciliani non ci stanno e annunciano battaglia. Intanto, il filmato tanto incriminato questa mattina è stato rimosso dal canale web.

Su Facebook e Twitter l’indignazione è generale. “Con questa becera ironia offendete tutte le persone che quotidianamente si impegnano con tutte le loro forze per cambiare le cose. Potevate evitarlo, davvero”, si legge tra i commenti scritti nella pagina Fb del magazine francese. Poi c’è chi come Dino Paternostro, direttore di Città nuove, chiede “di procedere alla querela della rivista e della casa automobilistica e alla richiesta di un maxi-risarcimento danni”. E non sono mancate nemmeno le reazioni dei politici, tra cui quella del senatore Giuseppe Lumia che ha annunciato di presentare un’interrogazione parlamentare.