Elezioni Sicilia 2017, Ottavio Navarra (Cento Passi): “Con Fava una Sicilia in grado di riscattarsi”

Ottavio Navarra, candidato all’ARS nella lista della SinistraCento Passi” a sostegno di Claudio Fava, è l’ospite di turno della nostra tribuna elettorale online.

Ottavio Navarra, candidato lista Cento Passi, elezioni regionali Sicilia 2017
Ottavio Navarra, candidato Ars nella lista Cento passi a sostegno di Claudio Fava (foto di Girolamo Mauro)

“Cinquantadue anni, laureato in Giurisprudenza, nella mia vita precedente tante esperienze politiche e da tanti anni faccio l’editore e curatore di eventi culturali. Sul piano politico ho ricoperto ruoli importanti: parlamentare e consigliere comunale, esperienze che mi hanno aiutato a maturare anche una buona competenza amministrativa“, esordisce nel presentarsi. Aggiungiamo che Ottavio Navarra, quale editore, è tra i principali organizzatori di Una Marina di Libri, ovvero il festival del libro a Palermo che in pochi anni è cresciuto in maniera quasi esponenziale.

Prima domanda: Quali sono le tue motivazioni per la candidatura (perché questa candidatura)?
Credo che uno dei più grossi problemi della politica attuale sia la distanza siderale che sussiste tra questa e la cittadinanza. E non è certamente un problema addebitabile al disinteresse della popolazione: sono tanti e tante i cittadini che vorrebbero sentirsi rappresentati ma che, spesso a ragione, percepiscono l’esistenza di una barriera tra loro e chi li dovrebbe rappresentare.
Mi sono chiesto perché, e sono convinto di aver trovato una risposta plausibile: la capacità di rappresentare presuppone la capacità di ascolto.  Tra tanti difetti, la capacità di ascolto è la migliore qualità che mi viene riconosciuta e che voglio mettere a disposizione della comunità siciliana per la costruzione di un “noi politico” da portare, difendere e far lottare nell’Assemblea regionale.

Seconda Domanda: Quali sono le priorità del tuo eventuale mandato?
Considero prioritario l’abbattimento delle disuguaglianze economico-sociali che dividono la popolazione siciliana: un “Piano di contrasto alla povertà” libererebbe dal bisogno 300.000 famiglie in stato di povertà assoluta. Inoltre, è necessario investire nei nostri giovani, iniziando col raddoppiare il numero di borse di studio ERSU per gli studenti universitari meno facoltosi e di borse di dottorato e post-dottorato.  Altri macro-obiettivi che mi propongo sono: un Piano Energetico Regionale che punti sulle fonti rinnovabili, una gestione pubblica dei rifiuti che punti sulla raccolta differenziata, la lotta alla corruzione e al clientelismo nella P.A., la promozione del turismo sostenibile, dell’arte, della cultura siciliana, il rilancio dell’agricoltura e della piccola e media impresa. [Leggi tutto]

Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto
Tutte le facce di Facebook

Tutte le facce di Facebook, un libro da condividere

Dopo la nascita di Facebook, niente è stato più come prima. E noi, come siamo sopravvissuti? Ce lo racconta Riccardo Lo Bue nel suo libro Tutte le facce di Facebook. Giovani e meno giovani, pensionati e studenti, uomini e donne: ...
Leggi Tutto