Non fa demolire le case abusive: indagato il sindaco di Palma di Montechiaro

indagato sindaco CastellinoIscritto nel registro degli indagati, per non aver proseguito le demolizioni degli immobili abusivi nonostante le sentenze definitive del Tribunale, il sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino. Uno stop improvviso che è arrivato dopo che il commissario straordinario Antonino La Mattina, prevedendo 275 mila euro in bilancio, aveva avviato l’iter. L’accusa è di abuso d’ufficio, falso ideologico e omissioni d’atto d’ufficio. Al primo cittadino i Carabinieri hanno notificato un avviso a comparire in Procura il prossimo 18 ottobre, inoltre hanno sequestrato della documentazione dagli uffici del Comune.

Castellino è stato eletto sindaco del comune siciliano in provincia di Agrigento lo scorso giugno, succedendo al dimissionario Pasquale Amato. “Io sono parente di una vittima della mafia, e per me quell’avviso di garanzia è una sconfitta morale, ma voglio sottolineare che io non accetto lezioni di moralità da nessuno, neppure dalla Procura. Anzi, sono contento che – ha detto primo cittadino all’Adnkronos – il Procuratore Patronaggio abbia fatto sequestrare gli atti, così potrà leggere quanto fatto da me in questi mesi”.

Pin It on Pinterest