Permesso retribuito a una dipendente per assistere il cane. Lav: “Un importante precedente”

Due giorni di permesso retribuito per assistere il proprio cane. È quanto concesso dall’Università “La Sapienza” di Roma a una dipendente che, grazie all’aiuto della Lega anti-vivisezione, è riuscita a dimostrare che la cura di un animale, come quella di una persona, costituisce un grave motivo personale per cui potersi assentare dal lavoro. Un caso senza precedenti.

A quanto pare, il quattro zampe doveva essere operato per una paralisi alla laringe. Non potendo delegare l’assistenza a nessuno, la donna ha, quindi, deciso di chiedere i giorni di permesso all’ateneo romano. Ma quando l’ufficio personale le ha chiesto di motivare meglio la sua richiesta, si è a rivolta alla Lav. Ed è così che, grazie all’assistenza legale dell’associazione, è stato possibile risalire ad alcune sentenze della Cassazione che stabiliscono che la mancata cura di un animale configura il reato di maltrattamenti. Spiegato ciò e presentato anche il certificato del veterinario, la proprietaria del cane ha ottenuto il permesso.

“Ora, con le dovute certificazioni medico-veterinarie, chi si troverà nella stessa situazione – dichiara il presidente della Lav, Gianluca Felicetti – potrà citare questo importante precedente”. Si tratta – aggiunge – di “un altro significativo passo in avanti che prende atto di come gli animali non tenuti a fini di lucro o di produzione sono a tutti gli effetti componenti della famiglia”.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto