Donne, il sesso prima di dormire migliora la qualità del sonno

Per le donne fare sesso prima di dormire migliora la qualità del sonno. È quanto spiega Gary Wenk, professore di psicologia e neuroscienze all’Ohio State University, che ha elencato tutta una serie di motivi per cui spesso ci si sveglia al mattino più stanchi di quando si è andati a letto.

Secondo il professore, il fattore principale che influisce sulla stanchezza mattutina è che nelle ore precedenti alla sveglia, in piena fase Rem, il cervello consuma una gran quantità di Atp, composto ad alta energia richiesto da quasi tutte le reazioni metaboliche. Nel cervello viene prodotta e rilasciata l’adenosina, neurotrasmettitore legato all’attività metabolica durante il sonno, che inibisce i neuroni responsabili dell’attenzione. Wenk sostiene che c’è una forte relazione tra i livelli crescenti di adenosina nel cervello e una maggiore sonnolenza. Questo perché l’adenosina si raccoglie nel nostro cervello mentre si sogna.

Anche la presenza di un partner nello stesso letto influirebbe sulla nostra stanchezza mattutina. Soprattutto per le donne, condividere il letto con un uomo avrebbe un effetto negativo sulla qualità del sonno, effetto che però sarebbe mitigato dal sesso prima di andare a dormire.

Gli uomini, invece, non avrebbero conseguenze negative sulla qualità del sonno per la presenza nel letto di una donna, a prescindere dal sesso prima di andare a dormire.

Pin It on Pinterest