Ballarò d’autunno 2017: dal 12 al 16 ottobre l’appuntamento “Palermo sostenibile”

L’alimentazione e i prodotti agroalimentari a chilometro zero, la produzione e il consumo energetico, la mobilità sostenibile, la raccolta e il riciclo dei rifiuti e, non ultima, la sostenibilità sociale nella città di Palermo, sono i temi con i quali si confronta l’appuntamento “Palermo sostenibile” di Ballarò d’autunno 2017. Giunto alla sua seconda edizione, l’evento si svolge in occasione della Giornata FAO dell’alimentazione, tra il 12 e il 16 ottobre.

La manifestazione vuol essere uno sguardo alla realtà cittadina nello spirito del progetto “Ballarò significa Palermo”, che, già dal 2013, mira a far conoscere a cittadini e visitatori la città in alcuni suoi aspetti che sono reali, ma dei quali, spesso, si ha poca consapevolezza, anche in tema di sostenibilità e sviluppo in relazione all’ambiente. Da qui l’esposizione dei prodotti artigianali realizzati con materiali di riciclo, l’itinerario del gusto con i prodotti tipici del territorio. E poi gli incontri con esperti delle varie tematiche della salvaguardia e valorizzazione ambientale e il supporto al Convegno “In Sostanza…inFormazione. Nuovi Consumi In Vecchi Mercati“, iniziativa dell’assemblea SOS Ballarò sulle tossicodipendenze e sulle condizioni socio-economiche ad esse correlate.

All’iniziativa, promossa dal Comitato “Ballarò significa Palermo” composto dalle associazioni Ars Nova, Italia Nostra-Palermo, Kleis, Culturae, Insieme per la Cultura, e Elementi, e dal Comune di Palermo, sono presenti anche due delle aziende partecipate del Comune di Palermo che operano negli ambiti tematici della sostenibilità: la Rap per la raccolta e il trattamento dei rifiuti e l’Amat per la mobilità. Le aziende racconteranno ai cittadini e visitatori la propria azione quotidiana e le ricadute sulla realtà cittadina del loro operato, con criticità e opportunità. Proprio il 3 ottobre scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato la Strategia Nazionale di Sviluppo Sostenibile, che è il documento attorno al quale edificare l’Italia dei prossimi decenni. Le riflessioni suscitate da “Palermo sostenibile” potranno avvicinare i palermitani e i visitatori delle attività della manifestazione alla problematiche e alle loro soluzioni di cui si parla anche a livello Parlamentare.

All’interno della pagina Facebook di Ballarò significa Palermo potrete vedere in dettaglio tutti gli appuntamenti di Ballarò d’autunno 2017.

Pin It on Pinterest