Maxi frode fiscale a Messina: 5 arresti

Scoperta a Messina una maxi frode fiscale e un vasto giro di fatture false. Questo dopo un controllo della Guardia di Finanza nei confronti di una ditta di vendita di prodotti informatici. In manette sono finite cinque persone: tre sono in carcere e due ai domiciliari. L’accusa è di associazione per delinquere finalizzata all’emissione e all’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e bancarotta fraudolenta.

Durante l’operazione, nell’ambito della quale sono state denunciate complessivamente nove persone, è stato disposto dal gip anche il sequestro preventivo per oltre 23 milioni di euro, su conti correnti e disponibilità finanziarie riconducibili agli indagati e alle società coinvolte nella frode.

Gli arrestati sarebbero un commercialista e quattro imprenditori. Due di questi, ora ai domiciliari, avrebbero formalmente ricoperto la carica di rappresentanti legali di alcune società di comodo, che venivano utilizzate per emettere fatture false a favore di altre società legate all’organizzazione criminale e operanti nel settore del commercio dei prodotti elettronici (telecamere, macchine fotografiche, cellulari, computer, navigatori satellitari). Prodotti poi destinati alla grande distribuzione nonché al commercio al dettaglio via web.

malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto