Palermo, arrestato il “re dei detersivi” Ferdico. In manette anche altre 4 persone

Arrestato dalla Guardia di Finanza il noto imprenditore palermitano conosciuto come il “re dei detersivi”, Giuseppe Ferdico, per aver continuato a gestire il suo centro commerciale Portobello a Carini, nonostante fosse stato confiscato tempo fa dalla magistratura. Il tutto con la complicità dell’amministratore giudiziario nominato dal tribunale, il commercialista Luigi Miserendino, adesso ai domiciliari per favoreggiamento. Ma in manette sono finiti anche altri tre imprenditori: Francesco Montes, accusato di intestazione fittizia di beni, e Pietro Felice e Antonino Scrima, accusati di estorsione.

Nel 2014 Ferdico era stato assolto dall’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa. Ma ciò non gli aveva evitato le misure di prevenzione. A marzo scorso i giudici palermitani avevano messo i sigilli al suo patrimonio, ovvero immobili, società e conti dal valore di 450 milioni di euro. Inoltre, il tribunale gli aveva imposto la sorveglianza speciale per tre anni e mezzo con obbligo di soggiorno a Palermo. Oggi l’arresto.

Pin It on Pinterest