Messina, sequestro da 10 milioni di euro. Anche la casa di cura Cappellani

Sequestrata dalla Direzione Investigativa Antimafia (DIA) e dalla Guardia di Finanza di Messina la casa di cura Villa Cappellani, di proprietà della Immobiliare Cappellani Srl. Quest’ultima un’imponente struttura che ospita al suo interno, per l’appunto, l’omonima clinica gestita dal Gruppo Giorni Spa, estraneo però all’inchiesta. Sigilli sono stati posti anche a rapporti finanziari, il tutto per un valore complessivo di 10 milioni di euro.

A quanto pare l’intero complesso immobiliare sarebbe stato acquisito con fondi prima portati all’estero e successivamente “scudati”, per poi farli rientrare in Italia con società create ad hoc. Ad essere indagati Dino e Aldo Cuzzocrea accusati, assieme pure al farmacista Antonio Di Prima, di trasferimento fraudolento di titoli e di valori. Si aggiunge Dario Zaccone, ex revisore dei conti del Comune di Messina, indagato invece per riciclaggio.

L’inchiesta che ha portato al sequestro – sotto la coordinazione del procuratore Maurizio De Lucia e dall’aggiunto Sebastiano Ardita – sarebbe partita da una segnalazione della Banca d’Italia, a proposito di alcune operazioni sospette di rientro dal Lussemburgo di capitali in Italia. Il tutto nel 2009, con l’utilizzo dello “scudo fiscale ter”. Ed è così che dalle indagini è emerso che l’operazione sarebbe stata realizzata per acquisire, con provviste “illecite” precedentemente esportate e facendo intervenire negli atti societari dei fidati prestanome, un consistente complesso immobiliare da destinarsi all’esercizio di professioni mediche.

Ancra Confcommercio: Subito micro aree ecologiche in Sicilia”

Dalle carte di credito con microchip ai bambolotti parlanti con cui giocano le bambine, dalle macchinine elettriche alle semplici prolunghe che tutti abbiamo in casa o ancora il piccolo telecomando per automazione, per fare alcuni esempi: da agosto prossimo saranno considerati RAEE ...
Leggi Tutto

“Graffiti”, a Palermo workshop di fotografia con gli spagnoli Riccardo Cases e Antonio Xoubanova

Workshop di fotografia a Palazzo Sambuca, a Palermo, con i fotografi spagnoli, di fama internazionale, Riccardo Cases e Antonio Xoubanova. L'evento, dal nome "Graffiti", rientra al'interno della rassegna Outer Circle, che si svolgerà per tutto il periodo della Biennale negli spazi di ...
Leggi Tutto
Il futuro della Sicilia sull'asse Palermo-Roma

Società a controllo pubblico, Armao: “Tema centrale nell’azione di governo”

Nell’ambito del convegno dal titolo -Le società a Controllo Pubblico- che si terrà nell’intera giornata di oggi e di domani a Villa Malfitano a Palermo, nella sessione pomeridiana odierna, con inizio alle ore 14.30, interverrà il Vice Presidente della Regione ...
Leggi Tutto

La Traccia, una spy story con venature esistenziali firmata Luciano Zaami

Perché un antiquario italiano vuole contattare il capo carismatico della resistenza al regime dittatoriale di una capitale europea? Per scoprirlo bisognerà seguire... La Traccia (o quanto meno bisognerà leggerla), il terzo romanzo di Luciano Zaami, scrittore nisseno oggi trapiantato a ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest