Sherbeth, a Palermo da domani fino a domenica il Festival Internazionale del Gelato

Mancano ormai poche ore all’inizio della nona edizione di Sherbeth, il Festival Internazionale del Gelato Artigianale. Da domani 28 settembre, fino a domenica 1 ottobre, il centro storico di Palermo si trasformerà in un grande laboratorio a cielo aperto, dove sarà possibile degustare più di 50 gusti differenti e scoprire tutti i segreti del dolce freddo con 45 maestri gelatieri provenienti da ogni parte del mondo. Il tutto con la produzione di oltre 20 mila chili di gelato. Ma queste quattro giornate saranno anche occasione per prendere parte a concerti, spettacoli, dibattiti, tour culturali, come anche – tra le novità di quest’anno – a un’esperienza di realtà virtuale.

“Sherbeth è una festa per il mondo del gelato e la città di Palermo è onorata di ospitarla”, ha dichiarato alla conferenza stampa di presentazione dell’evento Salvatore Orlando, presidente del Consiglio comunale di Palermo. A fare da eco alle parole dell’amministrazione, Davide Alamia, di AdMeridiem, la società che da nove anni organizza Sherbeth. “Ogni nuova edizione è sempre una grande emozione, una sfida enorme che quest’anno abbiamo affrontato insieme all’Università di Palermo, che ci ha aiutato e supportato in alcuni momenti di approfondimento culturale sul gelato, sulle tecnologie alimentari, sul food design, sulle materie prime utilizzate in gelateria. Un grande grazie va anche all’assessorato regionale all’Agricoltura con il quale abbiamo sviluppato una speciale collaborazione che ha portato  il consorzio del limone IGP di Siracusa ad essere presente a Sherbeth in una modalità innovativa ed altamente tecnologica: con un percorso di realtà virtuale, sviluppato dall’azienda ETT”.

Sherbeth è un festival dai numeri importanti, ogni anno sempre più in crescita. “Sono – ha aggiunto Alamia – oltre 400 i ragazzi che abbiamo coinvolto all’interno del nostro staff, 150 gli studenti dell’istituto alberghiero Piazzi che ci daranno supporto nella somministrazione e nella produzione, oltre 150 le camere prenotate in strutture recettive della città per ospitare tutti i gelatieri provenienti dall’Italia e dal mondo, più di 20 giornalisti da tutta Italia saranno presenti a Sherbeth, tantissime le aziende con cui abbiamo collaborato e che ci forniscono tutto quello di cui abbiamo bisogno per organizzare questa manifestazione, che è una macchina davvero grande e complessa”.

“Palermo si candida ad essere la vera capitale mondiale del gelato. Occorre – ha dichiarato Antonello Cracolici, assessore regionale all’Agricoltura – valorizzare i nostri maestri gelatieri, veri poeti del gusto. Questa nona edizione di Sherbeth è significativa perché molto attesa dai cittadini, che già nelle scorse edizioni hanno decretato il successo della manifestazione partecipando in grande numero e affollando le strade e le piazze del centro storico”, mentre Mario Attinasi, presidente di Confesercenti Palermo: “Questa è la manifestazione sul gelato artigianale più importante al mondo. Un primato di cui essere orgogliosi. Occorre saper valorizzare questo evento e creare una corsia preferenziale e lo snellimento delle pratiche burocratiche per chi organizza progetti e manifestazioni che hanno una grande ricaduta economica sul tessuto territoriale”.

Quest’anno, alla direzione tecnica del festival si riconferma Antonio Cappadonia, affiancato da Giovanna Musumeci: “Ringrazio tutti i colleghi gelatieri che ci hanno raggiunto da tutta Italia. Tanti maestri – ha dichiarato – che hanno condiviso questo percorso professionale con noi di Sherbeth, lo staff e tutti quelli che parteciperanno a questa nona edizione. Buon gelato a tutti”.

Pin It on Pinterest