Regionarie sospese. M5s: “Rimane Cancelleri il candidato”

Confermata la decisione dello scorso 12 settembre. Il Tribunale di Palermo ha sospeso l’esito delle Regionarie del M5s che hanno portato alla candidatura di Giancarlo Cancelleri alla Presidenza della Regione Sicilia alle prossime elezioni del 5 novembre. Il giudice della prima sezione civile, Claudia Spiga, ha accolto il ricorso presentato da Mauro Giulivi, attivista storico dei Cinquestelle escluso dalla corsa per non aver sottoscritto in tempo il Codice etico.

Le motivazioni che hanno portato alla sospensione delle Regionarie sono spiegate in undici pagine di sentenza depositata questa mattina. “Pur trattandosi di proclamazione interna dei candidati alle future elezioni – scrive il magistrato – gli atti indicati – e a prescindere dalla loro natura giuridica di atti gestori o deliberativi – hanno prodotto in capo ai soggetti proclamati vincitori, l’insorgenza del diritto alla relativa candidatura ufficiale, con la conseguenza che la richiesta sospensione, al pari dell’eventuale caducazione, è certamente idonea ad incidere sul loro diritto di elettorato passivo”.

Nel sito di Beppe Grillo i Cinquestelle fanno sapere che i tempi per aspettare la fine del procedimento e per rinnovare le votazioni non ci sono più. I simboli, infatti, devono essere presentati entro sabato, mentre le liste entro il prossimo 6 ottobre. Per questo i pentastellati fanno sapere che in ogni caso rimane Giancarlo Cancelleri il loro candidato alla Presidenza delle Regione.

Pin It on Pinterest