Lampedusa e la normalità negata

Lampedusa oggi rappresenta anche la doppia faccia della sinistra, divisa tra pragmatismo e utopia. Martello contro Nicolini, la sfida tra il recente passato segnato dall’accoglienza solidale e il presente segnato dalla richiesta di chiusura dell’hot spot. Non siamo ancora alla riproposizione in salsa siciliana “dell’aiutiamoli a casa loro” ma è un segnale importante, del resto peraltro sollecitato dagli stessi lampedusani che hanno clamorosamente bocciato il sindaco simbolo dell’accoglienza. Oggi poco importa qual è la scintilla che ha fatto ripartire la querelle tra Martello e Nicolini, ma non si può ignorare che il vissuto raccontato dall’attuale sindaco parla di una popolazione che sente l’isolamento totale dal resto d’Europa. E comincia a fare i conti con la propria pancia, dopo avere riempito testa e cuore di gratificazioni. Una fattispecie che ha surclassato la sovraesposizione mediatica che era partita dall’Orso d’Oro  del Festival di Berlino, è transitata dalla Casa Bianca ai tempi di Obama per finire all’applauso diretto di Bono Vox.

Nessuno lo dice apertamente, ma oggi comincia ad affacciarsi la voglia di tornare ad essere un’isola e come tale vivere solo d’estate come tutte le altre isole del Mediterraneo. E ciò non può essere configurato come atteggiamento razzista, bensì come un desiderio di quella normalità che a Lampedusa sembra essere negata sine die. Tutto il resto, ci perdonino i duellanti, passa in secondo piano

L'intervento di Fabio Cocchiara durante il Congresso Regionale di Diventerà Bellissima, che si è svolto all'interno del Mondello Palace Hotel, a Palermo

Diventerà Bellissima, l’intervento di Fabio Cocchiara: “Ricreare le antiche sezioni sul territorio”

"Per favore promuovete la creazione delle antiche sezioni sul territorio, perché è molto importante, la gente vuole parlare ed essere ascoltata, e noi abbiamo tutti i requisiti per parlare alla gente". Così Fabio Cocchiara, uno dei militanti che ha preso ...
Leggi Tutto
Maria Giovanna Elmi sarà la madrina della sfilata di Siria Eco Design e Joseph Cuomo che si terrà a Palazzo Bonocore a Palermo

Palazzo Bonocore, Maria Giovanna Elmi madrina della sfilata di Siria Eco Design e Joseph Cuomo

L'eco design incontra il pret-a-couture, sabato 16 dicembre, dalle ore 17,00, a Palazzo Bonocore, in piazza Pretoria, a Palermo. Nunzia Ogliormino, artigiana specializzata nella creazione di accessori, nati da materiali alternativi e di riciclo, e anima del marchio Siria Eco Design, presenterà la propria collezione ...
Leggi Tutto

The Buns, il duo francese si esibisce alla Fabbrica 102

Ancora un appuntamento con la musica internazionale alla Fabbrica 102 di Palermo. Domani, sabato 16 dicembre, nel locale di via Montelone 32, a partire dalle 22.30, si esibirà il duo femminile francese The Buns. La band 'non suona, fa rock'n'roll', ...
Leggi Tutto
Ryanair

Aerei: rientra sciopero Ryanair, possibili altri disagi

L'Anpac sospende lo sciopero dei piloti di Ryanair previsto per oggi a fronte dell'apertura al dialogo da parte della compagnia irlandese nei rapporti con i suoi dipendenti. La compagnia irlandese annuncia di aver scritto ai sindacati dei piloti in Irlanda, Regno ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest