“L’uomo è onnivoro”, il manifesto No Vegan di Avoledo

Una manifesto anti vegano, verrebbe da dire, nudo e crudo. E anche coraggioso, visti i tempi che viviamo, in cui per essere politicamente corretti spesso si evita di essere spietati su un argomento così delicato quale quello dell’alimentazione.

“L’uomo è un animale onnivoro”, detto così, senza se e senza ma. Il mittente è Luca Avoledo, autore del libro “No Vegan”. “Nella storia dell’evoluzione umana ci sono state specie che si nutrivano solo di vegetali. E si sono subìto estinte”. Punto e a capo.

“Nell’opinione pubblica si sta radicando la convinzione che il consumo di carne, di uova o di pesce faccia male e che sia opportuno adottare una dieta che ne sia del tutto priva. Si tratta di un vero e proprio mito alimentare non supportato, contrariamente a quanto si pensa, da evidenze scientifiche”.

E poi l’attacco a quello che viene definito il contadino di prossimità. “Quella che prima sembrava una scelta rivoluzionaria, ovvero mettere nel carrello della spesa prodotti sostitutivi proteici, oggi incrementa la cosiddetta vegan economy. Sia chiaro, non va demonizzata, ma è lontana dall’immagine bucolica del chilometro zero”.

Pin It on Pinterest