Messina, figlio di detenuta mangia del topicida e finisce in ospedale

Ha ingerito parte di una bustina di topicida ed è finito in ospedale. È quanto sarebbe accaduto a un bambino di tre anni nella sezione femminile del carcere Gazzi di Messina, dove è detenuta la mamma di origini nigeriane e una sorella di poco più grande. Sottoposto a una serie di esami, il piccolo è adesso fuori pericolo. Ma il caso ha riportato in primo piano il problema delle madri recluse e dell’adeguatezza delle strutture in cui si ritrovano anche i loro figli.

Sull’episodio si è cercato da subito di fare chiarezza, per capire il tipo di sostanza ingerita dal piccolo, perché si trovasse lì, se il carcere fosse stato sottoposto a una derattizzazione e se fossero stati eseguiti tutti i protocolli di sicurezza. Stando a quanto riportato oggi da meridionews.it, a portare il veleno dentro la casa circondariale sarebbe stata un’agente di polizia penitenziaria, che ieri avrebbe confessato la propria responsabilità al direttore del Gazzi. La donna sarebbe stata sospesa dal servizio.

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Visita oggi del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel quartiere di Librino a Catania, dove ha preso parte all’inaugurazione di viale Carlo Azeglio Ciampi. Alla cerimonia hanno partecipato anche il figlio dell’ex Capo dello Stato, Claudio Ciampi, il governatore della ...
Leggi Tutto
Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Sparati contro un centro ricreativo di persone nordafricane in via Senia a Vittoria, nel Ragusano, quattro colpi di pistola. Ad intervenire i Carabinieri, che stanno ascoltando alcuni testimoni. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, i colpi sarebbero stati sparati ...
Leggi Tutto
Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Dieci cani completamente abbandonati a se stessi, sporchi, senza né acqua né cibo e con evidenti ferite sanguinanti, sono stati trovati all’interno di una villa dismessa, costretti a vivere tra le loro feci, diversi rottami e senza un riparo, a ...
Leggi Tutto
Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, per trasformare un’attività ludica in un’opportunità economica, con effetti benefici per tutto il territorio siciliano. A tenerle l’associazione Ciclabili Siciliane, giunta al terzo appuntamento - previsto il prossimo 19 gennaio, dalle ore 19 alle 21, presso il ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest