Lampedusa riabbraccia Baglioni

Pace fatta tra Baglioni e Lampedusa, dopo le polemiche del passato legate alla fine di “O’Scià, la kermesse musicale da lui stesso ideata, appuntamento fisso sull’isola dal 2003 fino all’ultima e decima edizione del 2012. Il suo ritorno in questa terra è stato annunciato qualche giorno fa su Facebook dal neo sindaco Totò Martello, che sotto una foto che lo ritrae assieme al cantautore ha scritto: “Bentornato a casa Claudio, bentornato nella tua Lampedusa. Siamo pronti a rimetterci in cammino, insieme”.

Stando ad alcune indiscrezioni, infatti, Baglioni sarà ospite di un concerto che si dovrebbe tenere sull’isola – non ne sono stati ancora diffusi i dettagli – il prossimo 3 ottobre, quando suoneranno i musicisti della Polizia di Stato, probabilmente per commemorare le decine di vittime del naufragio che ebbe luogo, proprio il 3 ottobre 2013, a poche miglia dal porto di Lampedusa. Non si tratta di O’Scià, quindi, come inizialmente l’annuncio di Martello aveva fatto ben sperare migliaia di fan. Ma chissà che in futuro la famosa manifestazione musicale non venga rilanciata.