Il caro bar in aeroporto: il turista è una risorsa, aiutiamolo a casa nostra

Sarà una domanda retorica, ma perché negli aeroporti – ma anche negli autogrill – i bar devono avere prezzi che mediamente raddoppiano il costo rispetto ad un normale esercizio commerciale? Perché un’arancina (che ovviamente è femmina) a Punta Raisi deve costare un euro di più del Bar Massaro che certamente in materia è un’autorità? Perché per un panino con pomodori secchi e formaggio caprino, peraltro tra i pochi alimenti vegetariani, bisogna sborsare oltre 4 euro? Ed è così a Palermo come a Milano, a Roma come a Verona, senza distinzione di latitudine e di gestione.

È la legge di mercato, si dirà. Un mercato, in realtà, un po’ falsato perché per lo più non c’è concorrenza. E la clientela è sicura, bisogna soltanto valutarne la quantità.

L’aeroporto, come ben ci hanno insegnato, è il biglietto da visita di una città: che parti o che arrivi poco importa. È la prima impronta e anche l’ultima sensazione del vissuto appena trascorso, quella che ti resta dentro e che è determinante nella lenta propagazione dell’immagine di una città. È l’advisor più efficace perché testimonianza diretta.

Se gli esercizi commerciali, su cui grava l’affitto degli spazi e il costo del personale che deve coprire quasi tutte le 24 ore, sono costretti a forzare la tabella dei prezzi è giusto che la Gesap si ponga il problema rivedendo la politica sulle concessioni. Ma è opportuno che attivi i radar in ogni caso, vigilando su un fattore che incide sull’immagine dell’aeroporto e della città. Come la pulizia, le scale mobili funzionanti, il bancomat e ogni altro servizio che può essere riconducibile alla cosiddetta cultura dell’accoglienza. Perché un turista che arriva non è un cliente, ma un residente temporaneo. Rappresenta una risorsa e dobbiamo aiutarlo a casa nostra.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto