Ustica capitale delle attività subacquee nella tutela ambientale marina

Sta per partire la 58sima edizione della Rassegna Internazionale delle attività subacquee. Sette giorni di iniziative tutte dedicate al mare, dal 29 agosto al 3 settembre

“Ustica ritorna a essere “la capitale” delle attività subacquee nelle scienze legate al mare – dichiara il prof. Sebastiano Tusa, Soprintendente del Mare della Regione siciliana – grazie al rinnovato impegno dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee che insieme al Comune, all’Area Protetta di Ustica e alla Soprintendenza del Mare (Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana) l’organizzano”.
«Se l’edizione dello scorso anno si celebrò in occasione del trentennale dell’istituzione della prima Riserva Marina italiana – tiene a evidenziare il sindaco, Attilio Licciardi –, questa volta Ustica può esibire un altro prestigioso obiettivo raggiunto: le 5 Vele, il massimo del riconoscimento che Legambiente e Touring Club hanno attribuito alla nostra isola per le sue bellezze marine e terrestri e per le concrete politiche attuate a tutela della natura e della sostenibilità ambientale».

«Il protagonista – continua Licciardi – sarà sempre il nostro Mare Mediterraneo, il suo stato di tutela, le tante attività economiche che su esso insistono, la ricerca scientifica, la pesca artigianale, la filiera alimentare, il futuro e il destino di un grande patrimonio ambientale e naturale. [Leggi tutto]

 

Gilda Sciortino

Direttore editoriale