Esercizio fisico regolare fin da giovani per benefici sul cervello anche da anziani

Che l’esercizio fisico faccia bene alla salute è piuttosto noto, ma un’ulteriore conferma giunge adesso da uno studio condotto dalla Deakin University di Melbourne, secondo cui praticarlo fin da giovani e in maniera regolare porterebbe benefici evidenti sul cervello anche durante la vecchiaia. E questo perché l’infanzia e l’adolescenza costituiscono i periodi cruciali per riuscire a influenzare positivamente la salute cerebrale e, quindi, contrastare il deficit cognitivo da anziani.

In particolare, stando a quanto riportato sulla rivista Frontiers in Ageing Neuroscience dalla responsabile della ricerca australiana, Helen Macpherson, una regolare attività fisica ridurrebbe il rischio futuro di demenza e morbo di Parkinson. Non solo. Sarebbe capace anche di prevenire l’ipertensione e il diabete di tipo 2. Due patologie che nel tempo possono portare a un danneggiamento dei delicati vasi sanguigni del cervello, con altrettanti effetti negativi sul suo funzionamento.

E i benefici maggiori per l’attività cerebrale si trarrebbero dall’esercizio aerobico combinato idealmente con esercizi di resistenza, volti ad aumentare la forza fisica. Praticando questo tipo di attività, infatti, si andrebbe a stimolare – spiega Helen Macpherson – “la produzione dell’ormone della crescita chiamato IGF (insulin-like growth factor) che ha una forte influenza sulla memoria”. Non rimane che iniziare gli allenamenti.

Francesco Benigno

L’attore Francesco Benigno condannato per le minacce via Whatsapp al dj Sasà Taibi

Dovrà pagare una multa di 300 euro, risarcire la vittima con 1.500 euro e pagare le spese processuali L’attore palermitano Francesco Benigno è stato condannato dal giudice di pace a seguito del procedimento penale che si è chiuso ieri. Benigno ...
Leggi Tutto
malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto