Wim Wenders e il cinema. Raccontare i sogni ci dà il coraggio di cambiare le cose

Il cielo sopra Berlino
Il cielo sopra Berlino (1987) ha vinto il premio per la migliore regia al 40º Festival di Cannes. Ha avuto un sequel, Così lontano così vicino (1993)

Wim Wenders, regista, sceneggiatore e produttore, ha diretto pellicole quali Lo stato delle cose, Alice nelle città, Paris, Texas e Il cielo sopra Berlino. Nato a Dusseldorf in Renania il 14 agosto 1945, è un celebrato esponente del Nuovo Cinema tedesco, movimento ispirato dal Neorealismo italiano e dalla Nouvelle Vauge francese, promosso tra gli anni sessanta e ottanta da registi come Werner Herzog, Rainer Werner Fassbinder, Edgar Reitz e Alexander Kluge.

Vastissima la sua produzione, per la quale nel 2015 ha vinto l’Orso d’oro alla carriera al Festival del cinema di Berlino. Alcune delle pellicole per cui ha ricevuto riconoscimenti: Nel corso del tempo (premiato nel 1976 al Festival di Cannes dalla Fipresci – Federazione internazionale della stampa cinematografica); Lo stato delle cose (Leone d’oro al miglior film, Festival di Venezia 1982); Paris, Texas (Palma d’oro a Cannes, 1984); Il cielo sopra Berlino (Premio per la miglior regia, Cannes 1987); Così lontano così vicino! (Grand Prix Speciale per la regia, Cannes 1993); Al di là delle nuvole (Premio Fripresci, Festival di Venezia 1995); The Million Dollar Hotel (Orso d’argento, gran premio della giuria, Festival di Berlino 2000); Palermo Shooting (Nomination Palma d’oro, Cannes 2008); Il sale della terra (Premio della Giuria Ecumenica – Menzione Speciale, Cannes 2014).

Palermo Shooting, l’atto d’amore di Wenders per la città e la causa contro il Comune

Girato nel 2008, Palermo Shooting racconta la storia di un fotografo di grande successo che, resosi conto della futilità della sua vita, abbandona tutto e va a Palermo dove una serie d’incontri lo portano a riconsiderare la propria esistenza.
Il Comune di Palermo fu condannato dal Tribunale per avere prima promesso, poi negato, un finanziamento di 250.000 euro da restituire senza interessi per la produzione di Palermo Shooting. Emerse dal processo che il regista aveva deciso di realizzare una scena in cui compariva Leoluca Orlando, ex sindaco di Palermo, che interpretava un passante. A causa della presenza di questa scena, peraltro tagliata nel montaggio definitivo, l’allora sindaco del Comune, avversario politico di Orlando, negò il finanziamento.

“Without dreams, there can be no courage. And without courage, there can be no action.”
Wim Wenders


Timeline del 14 agosto – Accadde oggi, a cura di Filippo Barbaro

1941 – Massimiliano Kolbe muore nel bunker della fame ad Auschwitz dopo essersi offerto volontario al posto di un altro prigioniero
1945 – Seconda guerra mondiale: l’Impero giapponese si arrende a seguito dell’invasione sovietica della Manciuria e del Bombardamento atomico di Hiroshima e Nagasaki da parte degli statunitensi
1967 – Nel Regno Unito entra in vigore una legge che costringe alla chiusura di molte stazioni radio “offshore”. La legge innescherà una campagna per la legalizzazione delle radio commerciali che permetterà agli ascoltatori di scegliere stazioni radio in inglese diverse dalla BBC e porterà anche al rilassamento ed al rinnovamento delle trasmissioni della radio di stato
1980 – Lech Wałęsa guida gli scioperi nei cantieri navali di Danzica, in Polonia

I NATI OGGI

1921 – Giorgio Strehler, regista teatrale
1928 – Lina Wertmüller, regista e sceneggiatrice
1945 – Wim Wenders, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico tedesco
1954 – Gianroberto Casaleggio, imprenditore e politico
1955 – Susanna Camusso, sindacalista
1971 – Raoul Bova, attore e ex nuotatore
1984 – Giorgio Chiellini, calciatore

 

Pin It on Pinterest