Picchia la moglie e le spezza le gambe: arrestato 46enne a Gela

Al culmine dell’ennesima lite, un operaio di 46 anni ha picchiato la moglie e poi le avrebbe impedito di uscire di casa spezzandole con una sedia le gambe. A nulla sono servite le suppliche del giovanissimo figlio che, in lacrime, ha assistito al pestaggio della madre. È accaduto a Gela, in un alloggio popolare del quartiere periferico “Marchitello”.

Ad intervenire sono stati i Carabinieri che, allertati dai vicini di casa, hanno arrestato in flagranza di reato l’uomo. L’accusa è di sequestro di persona e lesioni personali aggravate. La donna, invece, si trova ricoverata in ospedale. Ha riportato contusioni ed escoriazioni in varie parti del corpo, come pure lesioni agli arti inferiori, ma i medici l’hanno giudicata guaribile in 30 giorni. Assistita dai militari dell’Arma, è stata informata delle tutele previste dalla legge e delle modalità di accesso alle strutture protette.

Pin It on Pinterest