Sequestrati i cani affidati all’Aivac: 4 persone indagate

Quattro indagati e una trentina di cani sequestrati. A questo ha portato l’inchiesta riguardante l’affidamento – con un incentivo di 480 euro per ogni animale – di 32 ospiti a quattro zampe del canile di via Tiro a Segno all’associazione di volontariato Aivac, che lo scorso fine marzo ha scatenato non poche polemiche tra gli animalisti.

Notificati dal Corpo Forestale, su provvedimento del gip Nicola Aiello, quattro avvisi di garanzia al dirigente del Comune di Palermo Gabriele Marchese, al capoarea del settore Sanità Claudio Tedesco, al responsabile del canile municipale di via Tiro a Segno, Antonio Capizzi, e a Chiara Notaristefano, presidente e amministratore dell’Aivac. L’accusa è abuso d’ufficio. A essere sequestrati sono stati, invece, 17 cani a Ragusa e 15 a Petralia. Secondo gli inquirenti l’Aivac non avrebbe i requisiti per ricevere in affidamento gli animali.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto