Presidenza del Consiglio Comunale, anche Ferrandelli voterà Orlando – Tantillo

Palermo oggi avrà il suo presidente del Consiglio Comunale. E anche il vice. Sarà Salvatore Orlando a cui sarà accoppiato il consigliere comunale con la maggiore esperienza, cioè Giulio Tantillo. Era ciò che voleva Leoluca Orlando, ma se tutto questo accadrà in parte sarà per il rinforzo che è arrivato dall’opposizione. Infatti a sostegno del candidato della maggioranza arriveranno anche alcuni voti dell’opposizione, almeno stando alle premesse di Fabrizio Ferrandelli.

“Non vogliamo che la città resti in ostaggio delle lotte all’interno della maggioranza di Orlando che in questo momento pensa alla campagna elettorale per le Regionali e a nient’altro. Con senso di responsabilità abbiamo deciso di votare il presidente proposto dalla maggioranza in modo che sia chiaro chi veramente vuole fare gli interessi della città. Non abbiamo voglia di perdere tempo dietro alle loro beghe interne, bisogna cominciare a lavorare e subito. Senza il nostro intervento si correva il rischio di rinviare ulteriormente l’inizio dei lavori d’aula”.

Quello che Ferrandelli chiama atto di responsabilità non si ferma qui, perché il voto favorevole si estende anche a Giulio Tantillo, l’uomo dell’opposizione più gradito ad Orlando, che dovrebbe riuscire a sedersi al posto della vicepresidenza, stante che il Movimento Cinquestelle voterà il proprio candidato sia per l’una che per l’altra carica, facendo venire meno anche l’ipotesi di un blitz a favore di un altro candidato (si parlava di Forello o Scarpinato).

Le parole di Ferrandelli saranno, più o meno, le stesse che saranno pronunciate in aula in termine di dichiarazione di voto. Bisognerà vedere chi aderirà alla sollecitazione del leader dei Coraggiosi. Sembra certa l’adesione di Alessandro Anello, meno quella di Cesare Mattaliano, secondo alcuni critico verso questa ipotesi, ma in genere ligio alla disciplina di gruppo.

L’unica cosa che sembrerebbe certa è che Totò Orlando non avrà la quasi unanimità di 5 anni fa (un solo voto contrario, quello di Antonella Monastra). E che Ferrandelli farà fatica a spiegare alla città che votare l’accoppiata gradita a Leoluca Orlando sia la migliore maniera per cominciare a fare opposizione.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto