Culotta, una proposta di legge per gli artisti da strada. La nostra dedica è per Barnelli, colonna sonora de L’Altra Domenica di Arbore

Il sindaco di Pollina e deputato nazionale del Pd, Magda Culotta, ha presentato una proposta di legge per il riconoscimento delle arti di strada come forme di espressione artistica. Perché, strano a dirsi, in Italia, i performer che si esibiscono nelle strade di quasi tutte le città italiane non hanno un vero e proprio status giuridico.

“A Pollina, per diversi anni, abbiamo scommesso sul Valdemone Festival – sottolinea Culotta – evento nato su proposte dell’Associazione Tanto di Cappello e che ci ha fatto conoscere un mondo di cui non si sapeva abbastanza. Sono stati anni di contaminazione umana e culturale. Un incontro determinante è stato quello con gli artisti della Federazione Nazionale Arte di Strada con cui abbiamo cominciato un percorso di cui questa proposta di legge è il primo atto ufficiale”.

E su questa iniziativa parlamentare c’è una dedica che nasce spontanea, ad uno dei personaggi che più di altri in Italia ha fatto conoscere le arti di strada. Si tratta di Barnelli, celebre metà del duo di musicisti che animò le prime stagioni de L’Altra Domenica di Renzo Arbore. Barnelli è morto ieri due giorni fa all’ospedale di Grosseto. Il suo vero nome era Bernd Witthuser, aveva 73 anni e da circa 40 aveva deciso di vivere in Italia, precisamente nella zona della Maremma. Musicista polistrumentista, fu tra i primi a modificare la tradizione dei musicisti di strada, spesso votata alla musica contemporanea assicurandole anche un tratto circense e bandistico.

In tv erano la colonna sonora portatile della trasmissione di Arbore che alla fine degli anni ’70 modificò i canoni della proposta Rai della domenica pomeriggio, sfornando una galleria di personaggi anticonvenzionali, da Mario Marenco a Andy Luotto, da Michel Pergolani alle sorelle Bandiera, e poi Marisa Laurito, Isabella Rossellini sino allo stesso Roberto Benigni alle prese con improbabili critiche cinematografiche

Una legge per le arti e gli artisti di strada

Lo Stato Italiano NON riconosce ufficialmente le arti e gli artisti di strada!Per questo ho presentato una proposta di legge per per il riconoscimento delle arti di strada come forme di espressione artistica.Qui il testo https://goo.gl/Zf2vGrNegli anni in cui come Sindaco di Pollina ho scommesso sul Valdemone Festival Fanpage, manifestazione nata su proposta dell’associazione “Tanto di Cappello”, ho imparato a conoscere un mondo di cui in effetti non conoscevo abbastanza.Sono stati anni di contaminazione umana e culturale frutto della conoscenza con diverse persone ed artisti. Fra questi quelli del FNAS (Federazione Nazionale Arte di Strada) con cui abbiamo iniziato, quello che sicuramente sarà un lungo percorso, ma che ad oggi vede questo primo atto ufficiale:una proposta per il riconoscimento delle arti di strada come forma di espressione artistica da parte dello Stato Italiano.

Pubblicato da Magda Culotta su Venerdì 4 agosto 2017

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Mattarella in visita a Catania, inaugurazione del viale intitolato a Ciampi

Visita oggi del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel quartiere di Librino a Catania, dove ha preso parte all’inaugurazione di viale Carlo Azeglio Ciampi. Alla cerimonia hanno partecipato anche il figlio dell’ex Capo dello Stato, Claudio Ciampi, il governatore della ...
Leggi Tutto
Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Spari contro centro ricreativo africano a Vittoria, indagano i Carabinieri

Sparati contro un centro ricreativo di persone nordafricane in via Senia a Vittoria, nel Ragusano, quattro colpi di pistola. Ad intervenire i Carabinieri, che stanno ascoltando alcuni testimoni. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, i colpi sarebbero stati sparati ...
Leggi Tutto
Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Senza né acqua né cibo, guardie zoofile Oipa salvano 10 cani in una villa a Mondello

Dieci cani completamente abbandonati a se stessi, sporchi, senza né acqua né cibo e con evidenti ferite sanguinanti, sono stati trovati all’interno di una villa dismessa, costretti a vivere tra le loro feci, diversi rottami e senza un riparo, a ...
Leggi Tutto
Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, appuntamento il 19 gennaio con Ciclabili Siciliane

Lezioni di cicloturismo, per trasformare un’attività ludica in un’opportunità economica, con effetti benefici per tutto il territorio siciliano. A tenerle l’associazione Ciclabili Siciliane, giunta al terzo appuntamento - previsto il prossimo 19 gennaio, dalle ore 19 alle 21, presso il ...
Leggi Tutto

ilGaz.it

Direttore editoriale

Pin It on Pinterest