Incendio in via Boito, a morire accanto all’anziano carbonizzato anche il cane

Insieme fino alla morte. A una scena davvero struggente, di quelle che mettono i brividi e arrivano diritte al cuore facendo venir giù le lacrime a cascate, avrebbero assistito gli agenti intervenuti, giovedì scorso, nell’appartamento andato a fuoco in via Arrigo Boito, a Palermo. L’anziano di 83 anni morto carbonizzato, Umberto Salvo di Pietraganzili, è stato infatti trovato accanto a uno dei tre cani del figlio, un esemplare di Dogue de Bordeaux, rimasto al suo fianco fino a morire anche lui soffocato. A fare la veglia ai due corpi ormai senza vita, gli altri due quattro zampa presenti in casa, due mastini napoletani.

Stando a quanto riportato oggi da La Repubblica di Palermo, i molossi scampati alle fiamme – l’incendio molto probabilmente è stato provocato da un cortocircuito – sarebbero stati trovati accucciati a terra, fra il cadavere dell’anziano e quello del terzo cane, attenti a non far avvicinare nessuno. Per farli uscire dalla stanza si è reso necessario chiamare un allevatore di Misilmeri. La paura sarà stata anche grande vedendo questi due quattro zampe, di taglia non certo piccola, pronti a impedire a chiunque di mettere le mani sui loro amici, ma di fatto il loro comportamento, come pure quello dell’altro cane, rimane un esempio di fedeltà che non lascia indifferenti.

Genio di Palermo, al via il concorso fotografico per celebrarlo

Dopo la celebrazione della "Giornata del Genio di Palermo", svoltasi venerdì scorso a Palazzo delle Aquile, in coincidenza con l'anniversario dei moti del 12 gennaio 1848, prende il via un'altra iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale per celebrare il nume laico della ...
Leggi Tutto
Marco Pomar, vice presidente della Waterpolo Palermo, replica al M5S: "Senza le società sportive la piscina comunale sarebbe chiusa da anni"

Piscina comunale chiusa nel pomeriggio, manca assistenza ai bagnanti

"Ci scusiamo per il disagio" è ormai una frase ricorrente per gli utenti della piscina comunale. Anche oggi, 15 gennaio 2018, all'ingresso dell'impianto è stato affisso l'ennesimo cartello che annuncia la chiusura nel pomeriggio, nell'orario tra le 13 e le ...
Leggi Tutto
Crescendo, quinta edizione del concorso per giovani talenti della musica

Crescendo, quinta edizione del concorso per giovani talenti della musica

Crescendo, il concorso nazionale per giovani talenti della musica nato nel 2014 e organizzato ogni anno dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, giunge alla sua quinta edizione. Una grande opportunità di visibilità per chi vuole cimentarsi in repertori che spaziano dal ...
Leggi Tutto
Vittorio Sgarbi

Sgarbi: “Reggia di Caserta utilizzata per matrimoni o feste? In passato regge, ville e palazzi servivano proprio a questo”

Hanno suscitato polemiche le nozze da record festeggiate qualche giorno fa con un ricevimento alla Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. La splendida reggia che Carlo di Borbone re di Napoli commissionò ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest