Strage di Bologna. Gli anni del terrore e le verità che non si conoscono

Strage di BolognaIl 2 agosto 1980 alle ore 10.25, nella sala d’aspetto di 2ª Classe della Stazione di Bologna Centrale, un ordigno a tempo, contenuto in una valigia abbandonata, esplode uccidendo ottantacinque persone e ferendone oltre duecento.

L’Associazione dei familiari delle vittime della strage di Bologna protesta contro la recente richiesta della Procura della Repubblica di archiviare l’inchiesta sui mandanti. Secondo i giudici di Bologna non si può escludere che i Nar abbiano fatto tutto da soli e non ci sono prove sufficienti sul presunto finanziamento ricevuto da Licio Gelli, maestro venerabile della P2.
Nonostante la direttiva Renzi abbia stabilito che anche i documenti del più grave atto terroristico del secondo dopoguerra venissero desecretati e che tutti potessero leggerli, nulla è stato fatto. I ministri Orlando e Franceschini, nel 2015, hanno fatto una convenzione con gli archivi per digitalizzare tutte le carte dei processi. Non è stato ancora digitalizzato un foglio. Per questo motivo i familiari delle vittime durante la cerimonia di commemorazione che si tiene ogni anno al Comune, hanno abbandonato l’aula non appena ha preso a parola il ministro Gian Luca Galletti, in rappresentanza del Governo.

Trentasette anni fa la strage di Bologna: le immagini

Alle 10:25 del 2 agosto 1980 la Strage di Bologna, a opera di terroristi di estrema destra. 85 persone uccise, oltre 200 feriti.

Pubblicato da Rassegna Stampa su Mercoledì 2 agosto 2017


Timeline del 2 agosto – Accadde oggi, a cura di Filippo Barbaro

216 a.C. – Battaglia di Canne: Annibale distrugge l’esercito romano di Lucio Emilio Paolo e Gaio Terenzio Varrone in quello che viene considerato uno dei capolavori della tattica militare
1216 – Francesco d’Assisi riceve dal papa Onorio III l’Indulgenza del Perdono d’Assisi per la piccola chiesetta di Santa Maria della Porziuncola. Da quella data, ogni anno, nella giornata del 2 agosto, in tutte le chiese del mondo, chi è confessato, pentito e assolto, può ricevere quella straordinaria forma di indulgenza (indulgenza plenaria) che cancella le pene dei peccati
1870 – Tower Subway, il primo tunnel sotto un fiume, facente parte della metropolitana sotterranea, apre a Londra
1955 – Viene brevettato il Velcro
1980 – Italia: alle ore 10.25 una bomba esplode alla stazione di Bologna causando 85 morti e 200 feriti
1998 – Marco Pantani vince il Tour de France

I NATI OGGI

1909 – Gianbecchina, pittore
1920 – Eros Macchi, regista
1924 – Corrado, conduttore televisivo, autore televisivo e conduttore radiofonico
1924 – Gaspare Cucinella, attore
1932 – Peter O’Toole, attore irlandese
1933 – Gino Landi, coreografo e regista teatrale
1934 – Gregorio Napoli, critico cinematografico e giornalista
1941 – Fabio Testi, attore
1942 – Isabel Allende, scrittrice cilena
1951 – Steve Hillage, chitarrista, cantante e compositore inglese
1952 – Sebastiano Tusa, archeologo

 

 

 

malinconia, donna in riva al mare

Assostampa: “Trattare le notizie di suicidi con responsabilità ed evitando sensazionalismi”

Assostampa Trapani ha rivolto un appello ai colleghi giornalisti, affinché le notizie riguardanti i casi di suicidio vengano a trattate con responsabilità ed evitando i sensazionalismi. Il richiamo arriva in seguito al suicidio di una giovane di Marsala e di ...
Leggi Tutto

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto