Abusi sessuali su minori durante riti religiosi: 4 arresti a Catania

Abusavano di ragazzini, spacciando gli atti di violenza sessuale come pratiche mistiche spirituali, di valenza religiosa. È quanto emerso dall’operazione “12 apostoli”, condotta dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni di Catania su una comunità formata da 5 mila adepti e fondata da un sacerdote deceduto.

L’indagine, coordinata dalla Procura distrettuale etnea, ha portato all’arresto di quattro persone, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla violenza sessuale aggravata ai danni di minori.

Stando a quanto riportato da LiveSicilia, a finire in manette sono stati Pietro Capuana, padre “spirituale” della congregazione religiosa “Associazione Cattolica Cultura ed ambiente”, Rosaria Giuffrida, Fabiola Raciti e Katia Concetta Scarpignato. Le vittime degli abusi sarebbero stati quasi sempre minorenni fragili, con storie complesse alle spalle.

Pin It on Pinterest