Confess, web serie sul mondo degli appuntamenti online, premio per la migliore regia al Sicily Web Fest

Potrebbe sembrare che una serie sul mondo degli appuntamenti via internet sia, naturalmente, a sfondo sessuale. Ma Confess, una produzione israeliana, è più equivoco che erotico, concentrandosi sull’aspetto emotivo degli incontri. La web serie è stata premiata qualche giorno fa per la miglior regia nella terza edizione del Sicily Web Fest, il festival internazionale delle web series che si svolge a Ustica.
Per i filmakers la televisione israeliana, incubatrice di serie di successo come “In Treatment” e “Homeland”, è da tempo uno degli indicatori delle tendenze globali del piccolo schermo. Ora gli sviluppatori di serie nel minuscolo paese stanno esplorando una nuova frontiera: il web.
“Mi sono reso conto che nessuno racconta la storia della nostra moderna sessualità in un modo con cui possiamo identificarci,” dice Moshe Rosenthal, il 31enne creatore della serie.
Ogni video di Confess inizia con uno scambio di messaggi tra due persone che presumibilmente si sono incontrate su un’applicazione hookup, come Tinder o Grinder, e hanno deciso di incontrarsi: alcuni esplicitamente per il sesso, altri per vedere cosa potrebbe succedere. Sul sito web, gli otto video – ciascuno di non più di 10 minuti e in ebraico con i sottotitoli in inglese – sono identificabili dai personaggi, dando al sito il tocco di un’applicazione online di dating. Qui il canale YouTube.
Il formato della webserie è nuovo per Rosenthal, che ha creato in precedenza film indipendenti come “Shabbaton” – su una serata ribelle di insegnante di storia di mezza età – per il quale ha vinto il premio miglior regista al Festival di Gerusalemme del 2016.
Anche se “Confess” si basa sulle storie di altre persone, la serie è sottilmente autobiografica. Rosenthal ha iniziato il processo di ricerca analizzando i suoi stessi incontri online.
“Hardcore”, che è il video più sessualmente esplicito della serie (ma per chi avesse problemi, basta non vederlo, soprattutto sul web), ha reso difficile la distribuzione di “Confess” sui social.


Se si vogliono attivare i sottotitoli in inglese, bisogna attivarli cliccando sul simbolo della ruota dentata

Genio di Palermo, al via il concorso fotografico per celebrarlo

Dopo la celebrazione della "Giornata del Genio di Palermo", svoltasi venerdì scorso a Palazzo delle Aquile, in coincidenza con l'anniversario dei moti del 12 gennaio 1848, prende il via un'altra iniziativa promossa dall'Amministrazione comunale per celebrare il nume laico della ...
Leggi Tutto
Marco Pomar, vice presidente della Waterpolo Palermo, replica al M5S: "Senza le società sportive la piscina comunale sarebbe chiusa da anni"

Piscina comunale chiusa nel pomeriggio, manca assistenza ai bagnanti

"Ci scusiamo per il disagio" è ormai una frase ricorrente per gli utenti della piscina comunale. Anche oggi, 15 gennaio 2018, all'ingresso dell'impianto è stato affisso l'ennesimo cartello che annuncia la chiusura nel pomeriggio, nell'orario tra le 13 e le ...
Leggi Tutto
Crescendo, quinta edizione del concorso per giovani talenti della musica

Crescendo, quinta edizione del concorso per giovani talenti della musica

Crescendo, il concorso nazionale per giovani talenti della musica nato nel 2014 e organizzato ogni anno dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, giunge alla sua quinta edizione. Una grande opportunità di visibilità per chi vuole cimentarsi in repertori che spaziano dal ...
Leggi Tutto
Vittorio Sgarbi

Sgarbi: “Reggia di Caserta utilizzata per matrimoni o feste? In passato regge, ville e palazzi servivano proprio a questo”

Hanno suscitato polemiche le nozze da record festeggiate qualche giorno fa con un ricevimento alla Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. La splendida reggia che Carlo di Borbone re di Napoli commissionò ...
Leggi Tutto

Dario Di Gesù

Direttore editoriale

Pin It on Pinterest