Trapani, donna cede bambina a coppia sterile: arrestati

Alterato lo stato civile di una neonata, mediante falsa attestazione di paternità, per essere ceduta a una coppia sterile. E così, su ordine del gip e per mano dei Carabinieri di Trapani, sono finiti agli arresti domiciliari, con braccialetto elettronico, L.G. di 34 anni che si è spacciato per il padre della piccola, la moglie P.C. di 28 anni e la madre della bambina, A.M. di 38 anni, che ha già altri quattro figli.

Secondo l’accusa, L.G. avrebbe falsamente dichiarato all’ufficiale di stato civile del Comune di Erice – la bambina al centro del caso è nata lo scorso dicembre all’Ospedale Sant’Antonio di Trapani – che la piccola data alla luce da A.M. era sua figlia e che sarebbe nata a seguito di una sua relazione extraconiugale. Poi, uscita dall’ospedale, la neonata sarebbe stata portata dall’uomo a casa dalla moglie, complice di tutto. A far scattare l’indagine, adesso sfociata nei tre arresti, è stata la segnalazione dell’assistente sociale.

Pin It on Pinterest