L’eredità di Rita Atria, la piccola grande donna che si ribellò a mafia e famiglia

Rita Atria e mafiaOggi ricorre un anniversario poco conosciuto, ma secondo il mio modesto avviso, fondamentale.

Perché il 26 luglio del 1992 si toglie la vita, a Roma, Rita Atria, giovane di appena 17 anni che da alcuni mesi aveva iniziato a collaborare con la Giustizia, raccontando i segreti della sua famiglia, permeata di mafia sino al midollo, a Paolo Borsellino, la cui scomparsa sarà decisiva nella sua decisione di farla finita.

La figura di Rita è una figura chiave nella storia della lotta a Cosa Nostra. Perché dimostra che nella vita le cose, se solo si vuole, si possono e si devono cambiare.

Rita non era mafiosa, ma della mafia sapeva tanto per averla respirata giorno dopo giorno in famiglia.

E decide un bel giorno, quando subisce la perdita della persona che più contava nella sua vita, cioè suo fratello, che era arrivato il momento di dire basta e di cambiare una volta per tutte.

Nel libro con Flavio non a caso la prima citazione è dedicata a lei.

Perché in una frase semplice di una ragazza di 17 anni è espresso un concetto (un mantra si direbbe ai giorni nostri) che non dobbiamo smettere di ripeterci, fino a convincerne per davvero.

“La mafia da sconfiggere è quella dentro di noi”.

Grazie Rita, piccola grande donna, per averci insegnato tanto, in modo semplice.

 

Mario Conte

Consigliere della Prima Sezione Penale

della Corte d’Appello di Palermo

 


Il libro a cui fa riferimento il magistrato è quello redatto a quattro mani con il giornalista Flavio Tranquillo: I dieci passi. Piccolo breviario sulla legalità (2010, ed. ADD)

Massoneria, il Grande Oriente d’Italia: “Noi non nascondiamo nulla e non distruggiamo gli elenchi”

Dopo la pubblicazione della relazione della Commissione parlamentare Antimafia sugli iscritti alla Libera Muratoria collegati a vario titolo alla mafia, in Calabria e Sicilia, arriva una ulteriore presa di posizione a firma del Gran Maestro Stefano Bisi, con una nota ...
Leggi Tutto

Teatro Libero, aperte le iscrizioni per laboratori dei cast

Aperte le selezioni di attori e attrici per i laboratori dei cast di Teatro Libero. Sono due i laboratori rivolti ad attori e attrici che condurranno alla formazione dei cast del Teatro Libero di Palermo per cui sono state aperte ...
Leggi Tutto

Ponte sullo Stretto, Di Battista: “Berlusconi manda messaggio chiaro alla mafia”

''Berlusconi quando parla di Ponte sullo Stretto sta mandando un messaggio chiaro alla mafia. Qui il problema sono le strade, le ferrovie e le autostrade. La Sicilia l'ho girata la scorsa estate e i problemi sono altri''. Lo ha detto a Messina, ...
Leggi Tutto
Roberto Lagalla

Formazione, Assessorato firma protocollo per la legalità. Lagalla: “Opportunità educativa”

È stato stipulato un protocollo d’intesa tra l’Assessorato all’Istruzione e alla Formazione professionale e il “Pool antiviolenza e per la legalità dell’Inner Wheel Palermo Normanna”, ONG inserita nell’ECOSOC ROSTER, che esprime quattro rappresentanti all’ONU. L’obiettivo è quello di cooperare per la promozione ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest