Attacco hacker a UniCredit: violati i dati di 400 mila clienti

Attacco hacker a 400.000 clienti UniCredit in Italia, tra l’autunno del 2016 e pochi giorni fa. A comunicarlo è la stessa banca, che per quanto accaduto ha già pensato di presentare un esposto alla Procura di Milano. Ma – come viene assicurato – nessun conto sarebbe a rischio.

Stando a quanto riferito da UniCredit, attraverso una falla aperta “attraverso un partner commerciale esterno italiano”, negli ultimi mesi sarebbero state portate a segno due violazioni – la prima tra settembre e ottobre scorsi, la seconda da poco – che avrebbero consentito di accedere in maniera non autorizzata ai dati di clienti italiani relativi solo a prestiti personali. Salvi, invece, i loro conti perché non sarebbero stati acquisiti le password e i codici per accedervi, come pure per effettuare transazioni non autorizzate, mentre un’intrusione potrebbe esserci stata per quanto riguarda alcuni dati anagrafici e i codici IBAN.

A parte l’esposto, la banca UniCredit comunica di aver già adottato tutte le misure necessarie affinché una tale violazione informatica non si ripeta più. E proprio per garantire la tutela e la sicurezza dei dati – comunica – “nell’ambito del recente piano industriale Transform 2019 il gruppo sta investendo 2,3 miliardi di euro per rafforzare e rendere sempre più efficaci i propri sistemi informatici”.

Intanto, per i clienti che desiderano ricevere più informazioni è stato messo a disposizione il numero verde 800 323285, ma è possibile chiederle anche al personale della propria filiale di riferimento. I clienti interessati verranno, comunque, contattati mediante canali di comunicazione specifici e non, per ragioni di sicurezza, per via mail o telefonate dirette.

Ancra Confcommercio: Subito micro aree ecologiche in Sicilia”

Dalle carte di credito con microchip ai bambolotti parlanti con cui giocano le bambine, dalle macchinine elettriche alle semplici prolunghe che tutti abbiamo in casa o ancora il piccolo telecomando per automazione, per fare alcuni esempi: da agosto prossimo saranno considerati RAEE ...
Leggi Tutto

“Graffiti”, a Palermo workshop di fotografia con gli spagnoli Riccardo Cases e Antonio Xoubanova

Workshop di fotografia a Palazzo Sambuca, a Palermo, con i fotografi spagnoli, di fama internazionale, Riccardo Cases e Antonio Xoubanova. L'evento, dal nome "Graffiti", rientra al'interno della rassegna Outer Circle, che si svolgerà per tutto il periodo della Biennale negli spazi di ...
Leggi Tutto
Il futuro della Sicilia sull'asse Palermo-Roma

Società a controllo pubblico, Armao: “Tema centrale nell’azione di governo”

Nell’ambito del convegno dal titolo -Le società a Controllo Pubblico- che si terrà nell’intera giornata di oggi e di domani a Villa Malfitano a Palermo, nella sessione pomeridiana odierna, con inizio alle ore 14.30, interverrà il Vice Presidente della Regione ...
Leggi Tutto

La Traccia, una spy story con venature esistenziali firmata Luciano Zaami

Perché un antiquario italiano vuole contattare il capo carismatico della resistenza al regime dittatoriale di una capitale europea? Per scoprirlo bisognerà seguire... La Traccia (o quanto meno bisognerà leggerla), il terzo romanzo di Luciano Zaami, scrittore nisseno oggi trapiantato a ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest