Palermo, arriva Murawski. E forse anche il bomber Armenteros. In partenza Rispoli e Nestorowski?

Radislaw Murawski è di fatto un giocatore del Palermo. Ventitré anni, capitano della nazionale polacca under 21 e del Piast Gliwice, è la nuova pedina che sarà a disposizione di Tedino quando saranno concluse le formalità burocratiche. Si tratta di un centrocampista centrale dotato di buona tecnica e di una buona predisposizione agonistica. Con l’arrivo del giovane polacco, il Palermo ha di fatto completato il reparto, almeno per ciò che riguarda le pedine principali.

Nonostante le prime smentite sarebbe nel mirino del ds Fabio Lupo anche l’attaccante di origine cubane Samuel Armenteros dell’Heracles, squadra di prima divisione olandese (19 gol in 29 partite). Questo potrebbe anche essere il preludio alla cessione di Nestorowski che ha richieste in Italia e all’estero e potrebbe rappresentare lo strumento per realizzare quelle plusvalenze invocate da Zamparini. In attacco, uscita anche Embalo e probabilmente Lo Faso.

Per la cessione di Goldaniga al Genoa sembra una questione di pochi giorni: lo staff del giocatore preme affinché il difensore possa continuare a giocare in serie A. In quel caso, stante anche l’assenza di Ingegneri almeno sino a tutto marzo, il Palermo sarebbe costretto a tornare sul mercato.

Ma le cessioni eccellenti potrebbero non fermarsi a Goldaniga. Non è un mistero che diverse società di serie A hanno avviato sondaggi per Rispoli. E con l’aria che tira, se dovesse protrarsi la situazione attuale con Zamparini ancora al posto di comando, alla prima offerta economica di un certo rilievo, potremmo salutare l’uomo che era destinato ad indossare la fascia di capitano.

Pin It on Pinterest