Barbagallo: “Un circuito per il Teatro del Fuoco che coinvolga l’Etna”

Anthony Barbagallo dimostra di avere chiara la strategia per utilizzare gli eventi culturali quali azioni di richiamo per l’incoming turistico. L’Assessore Regionale lancia l’idea di un circuito dedicato al Teatro del Fuoco che parta da Palermo e si concluda alle pendici dell’Etna.

“La natura dell’evento – sottolinea Barbagallo – si presta affinchè diventi uno strumento di richiamo per il turismo nazionale e internazionale, perché come la Sicilia anche il Teatro del Fuoco abbraccia etnie e culture senza distinzione alcuna”.

Un invito che il direttore artistico della manifestazione, Amelia Bucalo Triglia, coglie al volo.

“Sarebbe la naturale vocazione dell’evento – dice –  perché il Teatro del Fuoco è nato per fare sistema nelle isole Eolie, patrimonio dell’Unesco. E dopo Stromboli e Vulcano, l’Etna sarebbe il più straordinario approdo, luogo anch’esso tutelato dall’Unesco e autentico brand della Sicilia riconosciuto nel mondo”.

E intanto è cominciato il conto alla rovescia per la decima edizione. Il Teatro del Fuoco debutterà quest’anno a Palermo al Castello al Mare il giorno 1 agosto. Un’edizione special per celebrare la ricorrenza. I biglietti sono in vendita sul sito www.circuitoboxofficesicilia.it e nei relativi punti vendita siciliani (prezzi: 20 euro, 25 euro e 33 euro secondo ordine di posti e compresa la prevendita).

 

(foto di F. Stassi – R. Garbo – Teatro del Fuoco ®)

Pin It on Pinterest