Palermo, attacco da sfoltire: chi partirà con Lo Faso?

Zamparini si è creato le condizioni per continuare le operazioni di cassa. Dopo Bruno Henrique e Pezzella, è in vista un altro filotto di cessioni per portare altro denaro fresco a casa. La sensazione è che i primi a lasciare Bad potrebbero essere Goldaniga e Lo Faso, anche perché sono tra i pochi ad avere richieste. Soprattutto per il secondo c’è qualche cliente dietro la porta, non certo un’asta come avrebbe fatto credere il Palermo alla vigilia del ritiro, ma le richieste non mancano. Fra l’altro in attacco cominciano ad essere troppi i giocatori con caratteristiche simili, considerato che tra trequartisti e secondo punte ce ne sono altri sei (Trajkovski, Bentivegna, Coronado, Lagumina, Embalo e Balogh). Numericamente almeno un paio dovrebbero andar via. Se qualcuno (difficile credere a Inter, Milan e Monaco…) si presenterà con una somma vicina ai 6 milioni, Lo Faso farà carriera altrove, come si augura, visti i tempi,  il suo entourage. Diverso il discorso legato a Goldaniga: da tempo si cerca acquirente, l’infortunio di Ingegneri obbligherebbe il Palermo a tornare sul mercato se si dovesse operare un’altra cessione. Ecco perché l’attuale momento di riflessione, anche se l’accordo con il Genoa è vicino.

Con la Spal c’è più di un discorso relativo a Chochev: da Ferrara vorrebbero inserire una contropartita tecnica, modalità non proprio gradita a Palermo. Sono le prime schermaglie, si vedrà. In arrivo Pomini dal Sassuolo: sarà il vice di Posavec. A Lupo adesso rimane un bastimento di portieri da piazzare (Fulignati, Alastra e Marson) e non sarà facile.

Gli unici su cui Tedino avrebbe posto il veto alla cessione sono Rispoli, Aleesami e Nestorovski. Se uno dei tre partirà – conoscendo Zamparini nulla è da escludere – avrà la piena consapevolezza di cosa significa allenare a Palermo sotto tale padrone.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto